Quantcast

Napoli, Riccio: ”Non cerchiamo alibi. Siamo stati brutti, leggeri e molli”

Riccio: ”Per noi è stato fatto tutto poco bene. Non siamo stati solidi, ma lenti e prevedibili. Tutto quello che abbiamo creato, nel primo tempo, è stato figlio della confusione. Dobbiamo riprenderci subito da mercoledì”

Luigi Riccio, vice di Gattuso, ha parlato in conferenza stampa ed a Sky, al posto di Rino che ha ancora problemi all’occhio. Il tecnico ha analizzato la seconda sconfitta consecutiva del Napoli, subita ad opera di una Lazio che ha ampiamente meritato il successo per 2-0 esprimendo anche un gioco convincente. Queste le sue parole:
“Gattuso sta combattendo con questo problema all’occhio, ne avrà ancora per qualche giorno. Mi scuso per lui. Lozano? E’ andato a Villa Stuart per un controllo alla caviglia sinistra. Speriamo sia nulla di grave.
Nel primo tempo qualcosa si è visto, meno nella ripresa? Per noi è stato fatto tutto poco bene. Non siamo stati solidi, ma lenti e prevedibili. Tutto quello che abbiamo creato, nel primo tempo, è stato figlio della confusione. È stata una serata infelice, ma non ne facciamo un dramma anche se è la seconda sconfitta consecutiva. Speriamo di ripartire subito. Non siamo stati noi. Eravamo leggibili in tutte le nostre giocate. Abbiamo perso tanti palloni, con la Lazio che guadagnava campo velocemente. Abbiamo perso una partita male, contro una diretta concorrente nostra. Siamo stati brutti, leggeri, molli.
A Gattuso non è piaciuto l’atteggiamento tenuto questa sera dalla squadra azzurra? Alleniamo una squadra seria e professionale, se per una sera non ha risposto alle esigenze dell’allenatore lo accettiamo. Ma chiediamo di più. Ci siamo innervositi anche subito.
Preoccupati per Lozano? Siamo preoccupati per tutti i nostri infortunati. Ci dispiace, Lozano era in un bellissimo periodo di forma.
Seconda partita consecutiva senza segnare
Questa sera non abbiamo creato i presupposti per farlo, mentre contro l’Inter meritavamo.
Oggi è mancata la personalità?
Oggi credo sia mancato un po’ tutto, dal palleggio alla fase difensiva. Le assenze le conosciamo, sarebbe troppo facile, perché ci aspettavamo molto di più da chi è andato in campo questa sera. Dobbiamo riprenderci subito iniziando da mercoledì.
Bakayoko? Volevamo far rifiatare Demme, perche’ e’ un giocatore che spende molto. Fabian e Zielinski dovevano agire alle spalle di Escalante. Non cerchiamo alibi. Ci aspettiamo di piu’.
La nostra e’ una squadra seria, che non e’ riuscita a raggiungere in questa gara i soliti standard.
Errore sul gol di Immobile? Troppo facile il cross di Marusic, ci sono arrivati troppo leggeri i ragazzi, poi e’ chiaro che potevamo marcare meglio coi due centrali. Conclude Riccio.

Generico dicembre 2020

 

Commenti

Translate »