Napoli, Gattuso pensa a cinque cambi contro l’Az in attesa del rientro di Osimhen

Osimhen è fondamentale nel Napoli avendo le giuste caratteristiche da prima punta ed essendo in grado, anche e soprattutto, di partire da lontano, attaccare gli spazi ed agire con efficacia in contropiede

Victor Osimhen sta recuperando dall’infortunio alla spalla e sembra che sarà indisponibile per le gare contro AZ Alkmaar e Crotone. L’attaccante del Napoli, quindi, potrebbe rientrare per la partita in casa contro la Sampdoria il 13 dicembre. Il protrarsi dell’ assenza dell’attaccante nigeriano costituisce un problema per  il Napoli, avendo Gattuso adottato soprattutto il modulo 4-2-3-1 in fase propositiva.

Il calciatore, ex  Lilla, è fondamentale per la squadra azzurra avendo le giuste caratteristiche da prima punta ed essendo in grado, anche e soprattutto, di partire da lontano, attaccare gli spazi ed agire con efficacia in contropiede. Gattuso, contro la Roma, ha ovviato alla forzata assenza di Osimhen, affidandosi a Mertens –rispolverato come falso nueve- e riproposto lo stesso modulo tattico usato in precedenza. La netta vittoria contro la squadra capitolina è stata ottenuta, anche, per le notevoli prestazioni dei calciatori di  tutta la formazione partenopea, con Insigne, trascinatore ed autore del primo goal su punizione – di maradoniana memoria-, che ha sbloccato il match. Il ricordo di Diego e la volontà di onorare la memoria del Pibe de Oro, ha motivato ulteriormente il Napoli che ha conquistato un successo prestigioso e ben augurante per il prosieguo della stagione.

Ora gli uomini di Gattuso dovrebbero confermare l’equilibrio tecnico-tattico dimostrato nelle recenti esibizioni ed, aspettando il rientro di Osimhen, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport a proposito della probabile formazione del Napoli in vista del match contro l’AZ Alkmaar, Gattuso pensa a cinque cambi rispetto alla squadra che ha affrontato la Roma. Ci sarà Ospina tra i pali, Maksimovic in difesa, Ghoulam a sinistra, Bakayoko al fianco di Fabian, Politano e non Lozano a destra. Ancora iniziale panchina per Petagna.

Napoli, Gattuso: ''non morirà mai perché è una leggenda''
mertens -osimhen

Commenti

Translate »