Minori, la tradizione di “San Nicola”. La storia della chiesa e del convento

Più informazioni su

6 Dicembre: San Nicola. Minori, la chiesa ed il Convento. Storia di un grande amore.

L’anno scorso ognuno portava un sacchetto con mattoni, cemento, calce ed altro materiale edilizio per consentire le prime opere di consolidamento. Anche quest’anno l’iniziativa s’è ripetuta: la gente, in gruppo, ha portato a San Nicola quanto ha potuto per testimoniare la volontà di conservare quel patrimonio di fede e di cultura, implicitamente richiamando all’urgenza d’un intervento che le autorità competenti debbono sostanziare in immediata e complessa opera di restauro. Prima che sia troppo tardi.

È quanto si propone il Comitato costituitosi a Minori. Raggruppa già circa 150 persone, è deciso a fare l’impossibile per convincere della necessità d’un intervento concreto e tempestivo. ” Intendiamo conservare a Minori e alla Costiera – dicono all’unisono i più impegnati in quella che hanno denominato operazione-ricostruzione – un edificio storico e religioso che, mentre da un lato richiama alla mente gli sforzi e i sacrifici sostenuti dalle passate generazioni per non perderlo, dall’altra spinge noi a tramandare nel futuro il senso di ” San Nicola”, elevazione spirituale e culturale nel contesto d’una natura rimasta, fortunatamente, ancora integra”.

Il Mattino, venerdì 6 maggio 1983, pag. 14 (Onorato Volzone).

Più informazioni su

Commenti

Translate »