Maiori, la proposta di “Idea Comune”: sostegno economico a fondo perduto alle piccole imprese

Più informazioni su

Maiori (Costiera amalfitana). La proposta del gruppo di minoranza “Idea Comune”.

L’emergenza sanitaria ed economica rischia di diventare anche emergenza sociale con esiti imprevedibili negli ultimi mesi – nonostante il brevissimo periodo estivo – le imprese, i laboratori artigiani, le partite Iva e le attività commerciali hanno subito e purtroppo subiscono tutt’ora un drastico calo degli introiti . E’ necessario che la politica – anche quella locale – superi ogni incertezza e venga con provvedimenti immediati incontro alle difficoltà economiche della categoria.

Il Gruppo IDEA COMUNE ritiene che l’amministrazione Comunale DEVE con immediatezza:

– Concedere un sostegno economico a fondo perduto,in un’unica soluzione, a favore delle micro e piccole imprese che operano nei settori produttivi e del commercio al dettaglio in sede fissa , dei servizi alla persona, della ristorazione, dell’artigianato e delle attività ricettive, ad eccezione dei generi alimentari, dei liberi professionisti, dei concessionari di stablimenti balneari e le attività stagionali che rientrani nella somministrazione di alimenti e bevande.
Tale sostegno è da considerarsi aggiuntivo rispetto ai corrispondenti interventi previsti a livello statale e regionale.
– Riduzione della Tari per l’anno 2021 da un minimo del 16 per cento a un massimo del 25 per cento per le imprese che sono rimaste chiuse o parzialmente chiuse durante l’emergenza coronavirus.
– Esenzione totale dalla tassa di occupazione di spazi e aree pubbliche (tosap) in favore dei pubblici esercizi che svolgono la propria attività su suolo pubblico.
I fondi possono essere reperiti dai contributi previsti in bilancio come interventi straordinari e di emergenza.

Il gruppo Idea Comune

Più informazioni su

Commenti

Translate »