Maiori, il post della minoranza: “Multa dall’Asl per anomalie covid, dov’era la sicurezza?”

Nel mese di agosto 2020 c’è stata un’ispezione da parte dell’ASL di Salerno al comune di Maiori. L’oggetto dell’ispezione faceva riferimento agli adempimenti covid19. Gli ispettori avevano evidenziato delle anomalie e imponevano delle prescrizioni. Dall’ispezione, comunque, ne è scaturita una multa di € 6.388,22.

Con questo post su Facebook si accende la forte critica del gruppo di minoranza di Idea Comune, guidato da Salvatore Della Pace. Le critiche vertono sulla gestione della fase più acuta della seconda ondata dell’emergenza sanitaria, puntando il dito contro il sindaco e l’amministrazione Capone.

Tutto questo accadeva nel mentre il Sindaco ci beava di una narrazione della nostra Maiori sicura, tranquilla e sotto controllo proprio grazie alla sua preparazione, abnegazione in materia sanitaria (noi tutti ricordiamo le immagini del nostro sindaco impegnato ai posti di blocco con l’ausilio del drone e i consueti appuntamenti serali su Facebook).

Si dimenticava, però, di controllare la sicurezza, soprattutto sanitaria, proprio della casa comunale ove lavorano i nostri dipendenti. Questa è un’altra perla del percorso amministrativo di Capone & c.

L’amarezza che proviamo ci spinge ad essere determinati:
– con determina avete previsto la liquidazione di € 6.388,22 a favore dell’ASL Salerno
– Il sindaco, la giunta e il responsabile della sicurezza destinino parte dei loro compensi fino al raggiungimento dell’importo di quanto anticipato dal comune.

Questo per il rispetto dovuto all’intera cittadinanza.

Il Gruppo Idea Comune

post idea comune

Commenti

Translate »