Maiori, il gruppo “Idea comune” contro Capone: “Abbandonato l’edificio di Via de Jusola”

Più informazioni su

Costiera amalfitana. Dopo mesi dalla riconferma di Antonio Capone a sindaco di Maiori il gruppo “Idea comune” composto da Salvatore della Pace e Marco Cestaro ha finalmente avuto accesso, come comunicato in un post su facebook, all’edificio di Via de Jusola, ex edificio scolastico. Il tema scuola ricordiamo è stato tanto dibattuto anche sui social e in campagna elettorale e i due gruppi di opposizione “Idea comune” e “Maiori di nuovo” si sono sempre dichiarati favorevoli alla riapertura dell’edificio dove aveva sede la scuola dell’infanzia e primaria.

L’edificio è stato chiuso e gli alunni trasferiti nell’edificio della scuola media senza alcuna valutazione tecnico scientifica ma solo utilizzando una prescrizione dei Nas di Salerno. Il gruppo guidato da Salvatore della Pace attacca duramente il sindaco Capone e il responsabile dei lavori pubblici e area manutentiva , arch. Roberto di Martino di completa indifferenza e superficialità nei confronti di un immobile pubblico importante di Maiori.

Della Pace e Cestaro continuano precisando che dopo il trasferimento dei bambini nell’edificio di Via Capitolo si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco per rimuovere l’asfalto sollevato dal lastrico solare ,pericoloso per l’incolumità pubblica. Ma gli amministratori di Maiori non hanno preso alcun provvedimento in merito.

L ‘edificio in Via Jusola intanto versa in stato d’abbandono . Una parte del lastricato è stato picconato poi i lavori si sono misteriosamente fermati col risultato che si verificano copiose infiltrazioni d’acqua piovana che arrecano danni alla struttura. C’è da chiedersi se l’architetto Roberto Di Martino e il sindaco trattano in questo stesso modo la loro proprietà.

Pertanto il nostro gruppo concludono gli assessori d’opposizione chiedono di riparare il manto d’asfalto rimosso . Il costo di tale lavoro sarebbe irrisorio. Inoltre puntualizzano che sarebbe opportuno conoscere l’importo che il comune ha speso per la sistemazione dei bimbi nell’edificio delle scuole medie. Vagando nell’edificio Della Pace e Cestaro hanno provato sgomento dal frastuono del silenzio nella struttura vuota ma con ancora alle pareti i disegni dei bambini.

Valeria Civale

Più informazioni su

Commenti

Translate »