Quantcast

La Nacion sulla morte di Maradona: Si complicano le posizioni di Luque e della Cosachov

Stando al quotidiano La Nacion prende sempre più corpo l’ipotesi di ‘morte derivata da mala gestione del paziente’

Vi sono nuovi risvolti sulle indagini riguardante la morte di Diego Armando Maradona, indagini che starebbero portando gli inquirenti ad avallare l’ipotesi dell’omicidio colposo. A riportarlo è l’edizione odierna del Corriere dello Sport, che scrive di alcune notizie diffuse da La Nacion:
“Il paziente non era monitorato, non era sottoposto a continuo controllo medico come le sue condizioni avrebbero richiesto e non assumeva alcun farmaco per le sue patologie cardiache. Grave incuria da parte dei medici, nessuno si occupava del paziente’. Non che ci fossero grossi dubbi, le fotografie dell’indegno letto di morte nella villa di Tigre le abbiamo purtroppo viste tutti, ma a dieci giorni dalla morte di Diego Maradona l’inchiesta penale sugli ultimi giorni del Diez e sulle responsabilità di chi gli stava accanto potrebbe essere a una svolta. Stando al quotidiano La Nacion prende infatti sempre più corpo l’ipotesi di ‘morte derivata da mala gestione del paziente’. Si complicano quindi sempre più la posizione del medico Leopoldo Luque e della psichiatra Agustina Cosachov”.

la-nacion-sulla-morte-di-Maradona-si-complicano-le-posizioni-di-Luque-e-della-cosachov

Commenti

Translate »