Un raggio di sole illumina Ravello: mamma positiva al covid-19 dà alla luce Aurora

Questo pomeriggio del 10 novembre la ravellese Elisabetta ha illuminato il Policlinico di Napoli, dando alla luce lo splendido raggio di sole di nome Aurora. Non a caso, Aurora è un nome italiano di origine sabina che significa “rosseggiante, luminosa, splendente”. Dopo un primo ricovero all’ospedale “Ruggi” di Salerno, la giovane mamma ha scoperto di essere positiva al covid-19 ed è stata immediatamente affidata al nosocomio napoletano.

Inutile raccontare della gioia nel cuore dei familiari e del papà, oltre al resto dei cittadini di Ravello in festa per la nuova nata. Aurora rappresenta uno splendido e autentico segno di buona speranza per il futuro del comune della Divina, messa a dura prova durante queste settimane di emergenza sanitaria.

Tutto ciò è stato reso possibile grazie allo staff impeccabile e al percorso dedicato che il Dipartimento Materno-Infantile della Regione Campania ha predisposto per permettere alle donne di partorire in assoluta sicurezza anche in caso di infezione da coronavirus.

Commenti

Translate »