Sorrento, il Comune: “Marco Fiorentino non è eleggibile”

Sorrento. La commissione elettorale non ha convalidato l’elezione di Marco Fiorentino in consiglio comunale. Lo riporta Il Mattino. Candidato sindaco, terzo nella graduatoria tra i gli aspiranti alla fascia tricolore, era stato collocato, comunque, in posizione utile per un seggio nel nuovo organigramma del consiglio comunale. La commissione elettorale avrebbe considerato la causa di ineleggibilità in relazione al contenzioso in atto relativo alla vicenda dell’incidente del 2007 quando il crollo della gru in piazza Sant’Antonino provocò la morte di due donne.

Al posto di Marco Fiorentino il seggio riservato alla sua coalizione sarebbe appannaggio di Antonino Fiorentino, primo degli eletti della lista Energie per Sorrento con 214 voti, a sua volta designato assessore nella giunta nominata dal sindaco Massimo Coppola. Nello scorrimento dei risultati, quindi, in consiglio comunale dovrebbe accedere Rossella Di Leva, seconda della graduatoria della stessa lista con 201 voti. Nella relazione della Commissione elettorale viene precisato che la decisione è stata adottata alla luce degli atti in suo possesso. «Ho appreso in maniera informale la determinazione della commissione elettorale dice Marco Fiorentino -. Non conosco gli atti posti alla base del provvedimento. Ho fatto richiesta di accesso agli atti per conoscere le motivazioni. Resto perplesso, ma al momento non posso commentare un provvedimento che allo stato non conosco».

Commenti

Translate »