Privati e noleggio a lungo termine: tutto quello che c’è da sapere

Più informazioni su

Acquistare un’auto nuova o usata comporta un investimento abbastanza elevato, non sempre alla portata di tutti. I costi iniziali per l’acquisto, la polizza assicurativa, il bollo auto, la manutenzione e la revisione del mezzo, sono tutte spese che pesano sui bilanci familiari in maniera determinante.

Ecco perché – anche in considerazione degli enormi problemi finanziari di molte famiglie italiane – la pratica del noleggio a lungo termine viene preferita da un numero consistente di consumatori. Ma di cosa si tratta e quali sono i reali vantaggi di questa valida soluzione alternativa all’acquisto di un veicolo?

Privati e noleggio a lungo termine: caratteristiche contrattuali

A fronte di un canone fisso da versare ogni mese, esiste la possibilità di disporre di un’auto o di una moto per un determinato periodo di tempo, senza troppe preoccupazioni. Una pratica consentita da un mercato del noleggio a lungo termine caratterizzato da una vasta gamma di proposte, concorrenza che aumenta le possibilità per i consumatori di stipulare un contratto a condizioni particolarmente favorevoli.

Sono tanti i brand e le aziende presenti online, come ad esempio Noleggio Semplice, che propongono la formula del noleggio a lungo termine per privati. A confermare in maniera inequivocabile la crescita del mercato di riferimento, sono i dati degli ultimi anni. I contratti sono in continuo aumento e le previsioni per il futuro prospettano una situazione ancora più positiva.
Una crescita costante nonostante il periodo di crisi finanziaria; una tendenza che, almeno per il momento, sembra non conoscere alcun freno.

Con il noleggio a lungo termine, una volta scelto il veicolo preferito, i clienti stipulano un contratto con l’azienda, che riporta le principali voci:

  • anticipo inziale, se previsto;
  • polizza assicurativa RCA e coperture aggiuntive;
  • durata, generalmente da 1 a 3 anni, ma che può arrivare anche a 5 anni;
  • opportunità per i clienti di riscattare il veicolo al termine del contratto di noleggio;
  • manutenzioni previste;
  • sostituzione del veicolo in caso di sinistro;
  • rata mensile.

Le voci sopra elencate sono quelle principali contenute in un contratto di noleggio a lungo termine per privati, clausole contrattuali che è bene conoscere per una soluzione conveniente e in perfetta linea con le personali necessità.

In tutti quei casi di primo contratto con un brand online, va precisato come dovrà obbligatoriamente seguire un incontro fisico in sede, con conseguenti 14 giorni disponibili per un eventuale ripensamento. Al netto delle questioni burocratiche, una volta formalizzato il contratto di noleggio a lungo termine – a parte l’obbligo di trattare il mezzo con le massime accortezze – non sono previste altre preoccupazioni.

Privati e noleggio a lungo termine: vantaggi e convenienza

In base alle ultime informazioni diffuse, il canone medio previsto per il noleggio a lungo termine di un’auto parte dai 200€ fino a circa 320€. Con questa formula si conosce fin da subito il capitale da riservare all’autovettura, si è al corrente anticipatamente sui controlli da effettuare e non si ha alcuna preoccupazione relativa alle tasse.

I locatari non devono preoccuparsi del cambio gomme, del versamento della tassa di circolazione e neppure del pagamento della polizza assicurativa, e hanno la possibilità di scegliere il brand preferito.

Non esiste neanche l’obbligo di riportare il noleggio nella dichiarazione dei redditi, poiché non si è proprietari del veicolo e le rate della polizza assicurativa, incluse nell’importo da versare mensilmente, non aumentano neanche in caso di sinistro. In quest’ultima circostanza, infatti, il mezzo viene sostituito, senza la preoccupazione del deprezzamento del valore e dell’aumento della polizza di assicurazione.

Inoltre, alla fine della locazione, si consiglia di valutare bene l’opportunità di consegnare il mezzo o di acquistarlo, con la corresponsione della parte del valore restante. Si ricorda che i locatari possono interrompere il contratto prima della scadenza naturale, recuperando parte o tutto l’anticipo versato all’atto della stipula del noleggio a lungo termine, in base alle clausole previste.

Privati e noleggio a lungo termine: è boom in Italia

Con i vantaggi previsti da una formula del genere, è facile immaginare i motivi del boom in Italia, dovuto al risparmio in termini strettamente economici e in fatto di incombenze. Una pratica che, per quanto riguarda il campo aziendale, è rivolta principalmente alle auto di alta gamma, mentre tra i privati viene preferita la richiesta per le city car.

Proprio alla luce del boom riscosso negli ultimi anni dal noleggio a lungo termine, nel mercato nostrano si fanno sempre più largo le formule Pay per use e Come nuove, due diverse formule caratterizzate da differenti vantaggi.

  • Il Pay per use è indicato per determinati periodi dell’anno e per tutti coloro che viaggiano poco. I costi contrattuali sono molto contenuti, con una rata alla quale va aggiunta una quota a seconda dei chilometri fatti: la percorrenza è certificata da una specifica apparecchiatura installata sul mezzo.
  • Con la formula Come nuove, invece, si usa l’approccio del km zero: in questo caso, si utilizzano autovetture con pochi km per il noleggio, con 60 mila chilometri totali o di almeno 48 mesi.

Più informazioni su

Commenti

Translate »