Operazione Emerson Palmieri : Ecco i dettagli

Più informazioni su

Operazione Emerson Palmieri : Ecco i dettagli

Quello legato al terzino sinistro è un dossier che da tempo tiene impegnato il Napoli. Da quando Faouzi Ghoulam si è infortunato non è mai più tornato lo stesso, ad ogni sessione di mercato le voci su un possibile acquisto in quel ruolo si sono susseguite anno dopo anno e anche la scorsa estate non ha fatto eccezione. Indiscrezioni sono impazzate anche su Emerson Palmieri, esterno difensivo che al Chelsea sta trovando poco spazio da quand’è andato via Maurizio Sarri e sarebbe fortemente interessato ad un ritorno in Serie A, campionato che ha già disputato con le maglie di Palermo e Roma.

APERTURA AL NAPOLI – Terzino titolare della Nazionale benché non lo sia nel suo club d’appartenenza, l’italo-brasiliano è un vecchio pallino di Cristiano Giuntoli, che lo segue già dai tempi in cui giocava in Italia. Nel corso dell’ultima estate il direttore sportivo azzurro ha incontrato l’intermediario che cercava un’opzione per il giocatore, sbattendo però sia contro alle alte richieste d’ingaggio che arrivavano dall’agenzia che gestisce i suoi interessi (4 milioni di euro) che contro quelle che provenivano da Londra. Dall’entourage di Emerson, comunque, c’è stata un’apertura di fondo importante e sulla quale il Napoli s’è ripromesso di lavorare anche dopo la sessione estiva.

CONTATTO DIRETTO A FINE OTTOBRE – Arriviamo così a fine ottobre, quando a Castel Volturno si è rivisto l’intermediario che cura gli interessi in Italia dell’esterno del Chelsea. Una visita al centro sportivo che, a dire il vero, interessava anche altri calciatori e non solo Emerson. Ma è chiaro che in quel rendez-vous con il Aurelio De Laurentiis e il d.s. Giuntoli ci sia stata una chiacchierata anche per il classe ’94 nativo di San Paolo. Per il momento pour parler, al pari di quelli che ci sono stati con Inter e Juventus. Ma il Napoli, che ad oggi ha una mobilità finanziaria superiore a quella delle altre poiché società sana nei conti, se dovesse riuscire a piazzare Ghoulam a gennaio partirebbe in netto vantaggio. Acquisita l’apertura di Emerson, bisognerà trattare anche col Chelsea, club con cui però i rapporti sono ottimali, altro fattore che favorirebbe l’imbastitura di una trattativa concreta che per ora – com’è normale che sia – non c’è.

Più informazioni su

Commenti

Translate »