Nicola Pierro (Lega): “Il presidio sanitario di Castiglione di Ravello è ancora una volta a rischio! I cittadini della costa d’Amalfi sempre trattati da ultimi”

Nicola Pierro (Lega): “Il presidio sanitario di Castiglione di Ravello è ancora una volta a rischio! I cittadini della costa d’Amalfi sempre trattati da ultimi”.

Grazie all’ultima delibera della giunta della Regione Campania n.474 del 03/11/2020, l’unico punto di riferimento per i cittadini e per gli ospiti della costa d’Amalfi entro 30 giorni passerà dall’Asl Ruggi d’Aragona a gestione Asl Salerno; così anche il personale avrà il medesimo tempo per decidere se andare a Salerno o restare alla struttura di Castiglione.
Cosa succederà alle attrezzature e alle tecnologie del presidio di Castiglione?
La Asl Salerno, già ampiamente sotto organico, dove troverà il personale per garantire il funzionamento dell’unico pronto soccorso di tutta la costiera amalfitana?
Una vergognosa scelta opportunistica, portata avanti oltretutto in un periodo di emergenza sanitaria!
Chiediamo la revoca immediata della delibera della regione Campania; in questo momento la sanità va potenziata, non smantellata! soprattutto in un territorio, come quello della costa d’Amalfi, già fortemente svantaggiato. Governatore abbia rispetto per la costa d’Amalfi! Revochi la delibera!

Commenti

Translate »