Meta, piano socio economico a sostegno di famiglie e commercianti. Ecco il resoconto segui la diretta

Meta. Il sindaco Giuseppe Tito rende noto un resoconto sul piano economico a sostegno di famiglie e commercianti messo in atto in questo periodo di emergenza saniatria. La crisi sanitaria ha avuto risvolti economici pesanti per le famiglie del paese. Sono state aiutate più di 450 famiglie in difficoltà con buoni spesa erogati a famiglie in difficoltà per un totale di 100.252 euro. E lo si farà ancora con il bando in uscita per le prossime festività natalizie. Creare lavoro in un territorio che ha avuto difficoltà ad offrirne in questa fase storica, è stata una delle principali innovazioni di questa amministrazione. Da luglio a dicembre 21 ragazzi del territorio hanno operato ed opereranno ancora in progetti di pubblica utilità per un importo di 95.000 euro, come: ausilio al comando vigili nel controllo delle spiagge; collaborazione con la Protezione Civile nei giorni delle elezioni; regolazione del flusso di ingresso ed uscita dei bimbi nel periodo di apertura delle scuole; piccola manutenzione delle scuole e delle strade del paese. A tutti i commercianti colpiti dalle chiusure disposte dal DPCM di marzo che ne hanno fatto richiesta erogati contributi per un totale pari a 20.000 euro e bonus una tantum di 416 euro.

Riduzione tassa sui rifiuti a famiglie e commercianti per un totale di 94.885 euro con abbattimento del 50% della tariffa variabile per le utenze non domestiche che sono risultate chiuse per il DPCM e riduzione dal 70% al 30% (in base al reddito pro-capite anno 2019) delle utenze domestiche.

Riduzione IMU in favore dei commercianti pari a 28.403 euro con riduzione di 2 punti dell’aliquota IMU nei confronti dei proprietari nonché conduttori di attività commerciali ed artigianali (categorie catastali C1 e C3).

Il totale delle somme impegnate per l’emergenza è pari a 338.540 euro. Ad integrazione delle somme comunali destinate all’emergenza, proseguono le donazioni sul conto corrente dedicato giunte oggi a circa 13.000 euro oltre all’iniziativa del carrello solidale.

Commenti

Translate »