Maiori, diretta di Capone: “74 positivi. Ma riaprirò chiese e cimiteri. Divieto di visite domiciliari per condoglianze” segui la diretta

Più informazioni su

Maiori. Diretta del sindaco Antonio Capone per fare il punto sull’emergenza covid nel suo comune e per dare nuove informazioni. Come segnalato dal primo cittadino sono 74 i positivi nella città. “Il numero dei positivi giornlieri è sotto controllo mentre sta aumentando il numero di guariti. Ne avremo altri nelle prossime giornate. Questo grazie a un comportamento attento e responsabile da parte di ognuno di voi”, ha dichiarato Capone.

“Ovviamente l’emergenza non è finita. Ci preoccupano alcuni comportamenti legati a famiglie in cui si potrebbero sviluppare dei piccoli cluster. Disattenzione rispetto ai protocolli. Nei prossimi giorni verificheremo la situazione e capiremo se sono dei piccoli focolai. No visite domiciali e attenzione sui luoghi di lavoro“.

Ieri si è riunito per la prima volta il tavolo tecnico in cui si è parlato dell’unità Covid, fa poi sapere il sindaco. “Domani incontreremo i medici di base in una riunione che avremo in presenza presso Palazzo Mezzacapo. Cercheremo di capire come migliorare il loro contributo alla città“.

Infine, spiega Capone, “Ho firmato l’ordinanza per allentare alcune misure restrittive. Da domani riapriranno il nostro cimitero con una serie di limitazioni e orari invernali dalla prossima settimana. Apriranno anche le chiese. I funerali saranno limitati ai parenti stretti”. In occasione della festa patronale il Comune ha ampliato il numero di messe che saranno celebrate.

“Riapriremo domani i plessi scolastici per tutta la parte amministrativa e poi avremo in settimana un incontro con le dirigenze per consentire la didattica in presenza con alunni con disabilità. Si è parlato anche del mercato settimanale, cercheremo di farlo riprendere con le dovute precauzioni. Questa settimana abbiamo predisposto un avviso per richiedere la disponibilità di strutture, alberghi o appartamenti, al fine di poter ospitare positivi”.

L’unico divieto che il sindaco ha imposto è quello delle visite domiciliari per dare condoglianze a parenti e conoscenti.

Più informazioni su

Commenti

Translate »