La Croce “porta speranza” di Salerno: donata dal nonno di Adinolfi, residente a Positano

La Croce “porta speranza” di Salerno: donata dal nonno di Adinolfi, residente a Positano. Bellissima notizia per tutti i cittadini salernitani: oggi, domenica 1 novembre 2020, sul San Liberatore, due tecnici hanno montato un pannello solare e hanno sistemato le luci LED alla cara Croce simbolo di Speranza, che, finalmente, si riaccenderà.

Una gioia immensa anche per Massimo Adinolfi, residente a Positano, la perla della Costiera Amalfitana. Infatti, fu proprio il suo compianto nonno, il Comm. Vinenzo Adinolfi a donare questa Croce, che è stata in funzione per moltissimi anni, nonostante i numerosi furti dei cavi in rame della linea elettrica che l’alimentava.

La Croce "porta speranza" di Salerno: donata dal nonno di Adinolfi, residente a Positano

Commenti

Translate »