Juve frenata da un buon Benevento e quinto pareggio in campionato.

Calcio, alla Juve non basta Morata: 1-1 col Benevento

 SPORT

Benevento-Juve 1-1: capolavoro Inzaghi, espulso Morata –

Corriere Sport

Apre un gran gol dello spagnolo, risponde Letizia con una splendida conclusione al volo. Dybala delude ancora, finale convulso con Pasqua che estrae il rosso diretto per il centravanti bianconero

© Getty Images
Vladimiro Cotugno

ROMA – L’aveva detto Inzaghi, anche con la Fiorentina ci davate spacciati e si è visto come è finita: stavolta il Benevento non vince, ma fermare sul pareggio la Juve di Pirlo è come un’altra vittoria per la neopromossa campana.

Calcio, alla Juve non basta Morata: 1-1 col Benevento

(Afp)

La Juventus sbatte contro il muro Benevento non andando oltre l’1-1 al Vigorito contro la formazione campana. I bianconeri si illudono andando in vantaggio al 21′ grazie a un gran gol di Morata ma nel finale di tempo si fanno raggiungere dai giallorossi in rete con Letizia. Nella ripresa la squadra di Pirlo non riesce a cambiare marcia tornando a Torino con un solo punto che vanifica le speranze della Juve di salire in seconda posizione in classifica, dopo 9 giornate i bianconeri sono quarti con 17 punti, sale a 10 il Benevento.

Al 10′ Benevento pericoloso su punizione, ci pensa Szczesny a salvare disinnescando subito dopo una incursione di Barba. Al 15′ da corner, occasione per Glik che di testa svetta ma non trova la porta, sul capovolgimento di fronte Ramsey cerca Chiesa anticipato in tuffo dal portiere.

Al 21′ la Juve passa, Chiesa apre per Morata che riceve palla in area, controlla disorientando il difensore in marcatura e con un diagonale beffa Montipò sul palo lontano. Poco dopo fraseggio Dybala-Ramsey con conclusione finale dell’argentino il cui sinistro sibila alla destra del palo difeso da Montipò. Alla mezz’ora incursione di Frabotta sulla sinistra, il giocatore va sul fondo e appoggia per Ramsey che ha un rigore in movimento ma il portiere giallorosso si salva di piede.

Problemi per Caldirola, entra Maggio. A 44′ punizione dal limite per i bianconeri, si incarica della battuta Dybala ma la traiettoria non è precisa. Nel recupero grande giocata di Schiattarella che vede un varco e tira dal limite ma Szczesny in tuffo salva in angolo. Sul conseguente corner la palla arriva a Letizia che con un diagonale beffa il portiere polacco per l’1-1.

La ripresa inizia con una conclusione di Improta a lato. Al 51′ incursione di Frabotta che mette al centro per Morata che di testa non trova lo specchio. Poco dopo ancora Dybala dal limite, fuori. La Juve cerca di accorciare i tempi, al 61′ ci prova Morata con una gran conclusione dai 30 metri ma è impreciso.

Pirlo getta nella mischia Kulusevski e Bentancur per Ramsey e Arthur. Passano i minuti ma il Benevento tiene bene ai tentativi bianconeri a caccia del gol vittoria. Con la Juve sbilanciata il Benevento al 75′ ha l’occasione in contropiede ma Letizia sbaglia il cross. All’85’ occasionissima per la Juve con Bernardeschi che va sul fondo e mette al centro per Dybala, la conclusione velenosa dell’argentino viene deviata in angolo dal portiere che si distende in tuffo.

Nei muniti di recupero, sugli sviluppi di una punizione la palla arriva a Kulusevki il cui tiro viene bloccato in presa bassa dal portiere. La squadra di Pirlo non riesce nel tentativo di avvicinare la vetta della classifica collezionando il quinto pareggio in campionato.

Commenti

Translate »