Il Castello delle cerimonie in crisi. Imma Polese: “Abbiamo annullato 400 eventi”

Più informazioni su

Come tutte le attività, anche Il Castello delle cerimonie è in crisi a causa del covid. A confessarlo è Imma Polese, figlia del compianto Don Antonio Polese, reso celebre appunto dalla serie tv “Il Boss delle cerimonie”: “La situazione è davvero drammatica, abbiamo cancellato ogni evento”. Il covid, come risaputo, ha messo in crisi diversi settori, fra cui quello della ristorazione e degli eventi in generale, annullando tra la possibilità di festeggiare battesimi, comunioni o matrimoni: “A oggi – ha confessato Imma Polese a “Chi” – purtroppo abbiamo cancellato ogni evento. Questo 2020 è da dimenticare completamente, tra dolori, lutti e morte sociale”.

Gli eventi annullati sono stati molti: “Trecentocinquanta, forse quattrocento. Ormai ho perso il conto delle disfatta, tra cerimonie e matrimoni. Si rende conto? Quattrocento sogni spezzati e tutto quel lavoro sottratto alla filiera. Poco fa abbiamo chiuso un contratto per un matrimonio, la data è 30 giugno 2022”.

Il declino è stato progressivo: “Piano, piano: prima dell’ultimo decreto in una sala da mille metri entravano centocinquanta persone, in totale sicurezza. E si riusciva, bene o male, a lavorare. Adesso siamo fermi completamente, E con noi dipendenti e fornitori. Diciamo che l’ultimo decreto ci costringe a pensare negativo, non riusciamo a trovare speranze o sorrisi. Abbiamo sempre avuto numero alti, davamo da lavorare a oltre cento persone. Quest’anno segniamo il punto zero”.

Più informazioni su

Commenti

Translate »