“Gong” di Luca Aquino al ROMA JAZZ FESTIVAL LIVE STREAMING

Il trombettista beneventano Luca Aquino, uno dei più noti jazzisti italiani, racconta in musica la storia di sei grandi pugili di ieri e di oggi: da Primo Carnera a Muhammad Ali, passando per Sugar Ray Robinson, Nicolino Loche, Carlos Monzon, fino a Mike Tyson. Servono tutte le note possibili del jazz per raccontare certe imprese, le vittorie che sembravano impossibili ma anche le cocenti sconfitte di questi atleti entrati nella leggenda della nobile arte. La musica di Luca Aquino Trio, con i visual curati dallo scultore Mimmo Paladino, caposcuola della transavanguardia italiana e i testi di Giorgio Terruzzi, tra le penne più brillanti e note del giornalismo sportivo italiano e la batteria del francese Manù Katchè, riesce qui a mettere in luce anche l’uomo che si nasconde dietro il grande campione, con le sue fragilità, i suoi sogni e i fallimenti. Sei storie di pugili per sei fantastiche parabole di vita, dove vincere o perdere non ha molta importanza, quando la grande impresa è riuscire a salire su quel ring. Con Luca Aquino alla tromba e Manù Katchè alla batteria , ci saranno Antonio Jasevoli alla chitarra e Pierpaolo Rainieri al basso. L’appuntamente è per oggi, 16 novembre 2020, all‘Auditorium Parco della Musica di Roma alle ore 21, evento in streaming a causa della pandemia. Per info e acquisto biglietti questo è il link www.auditorium.com/evento/luca_aquino_trio_manu_katche-23142.html
Aspettando il Jazz Bike Tour da Benevento a Oslo, 40 tappe magiche, quando questa pandemia sarà un ricordo…Buon ascolto.
di Luigi De Rosa
(foto tratta dal web)

Commenti

Translate »