Effetto Covid, la Coldiretti evidenzia un rincaro del 9.9% dei costi della frutta e del 5.3% per la verdura

La Coldiretti ha evidenziato come l’effetto Covid, che ha generato file davanti ai supermercati, ha prodotto un rincaro dei prezzi di vari generi alimentari con una spinta al rialzo della spesa di +1.2%. In particolare l’analisi sui dati Istat relativi all’inflazione a ottobre ha evidenziato un rincaro al dettaglio del 9.9% per la frutta e del 5.3% per la verdura. La Coldiretti evidenzia come si tratti di una accelerazione che riguarda al dettaglio sia gli alimenti lavorati che quelli non lavorati mentre i prezzi pagati agli agricoltori e agli allevatori spesso diminuiscono con le quotazioni riconosciute ai produttori che in molti settori non coprono più neanche i costi e mettono a rischio il sistema agroalimentare nazionale.

Alcuni consigli preziosi della Coldiretti ai consumatori per acquistare frutta e verdura di qualità sono, ad esempio, il verificare l’origine nazionale per essere sicuri della stagionalità, il preferire le produzioni locali che non essendo soggette a lunghi tempi di trasporto garantiscono maggiore freschezza, il privilegiare gli acquisti diretti dagli agricoltori direttamente nei mercati e nei punti vendita specializzati anche della grande distribuzione dove è più facile individuare l’origine e la genuinità dei prodotti.

Inoltre, visto l’attuale stato di emergenza legato al Covid-19, alla distribuzione commerciale ed ai consumatori viene rivolto l’invito a privilegiare i prodotti Made in Italy duramente colpiti dalla chiusura anticipata della ristorazione che ha un effetto negativo a cascata sull’agroalimentare nazionale, con una perdita di fatturato di oltre un miliardo per le mancate vendite di cibo e bevande nel solo mese di applicazione delle misure di contenimento.

Un drastico crollo dell’attività che – sottolinea la Coldiretti – pesa sulla vendita di molti prodotti agroalimentari, dal vino alla birra, dalla carne al pesce, dalla frutta alla verdura ma anche su salumi e formaggi di alta qualità che trovano nel consumo fuori casa un importante mercato di sbocco.

Commenti

Translate »