Conca dei Marini, stretta del sindaco: ecco l’ordinanza che chiude palestre, chiese e cimitero dopo i 7 contagi

Don Andrea Alfieri ha ricordato le modalità di svolgimento delle Messe

Conca dei Marini , Costiera amalfitana ( Salerno ) In seguito ai ben 7 contagi da coronavirus Covid-19  registrati al comune di Conca dei Marini, diversi scattati dalla catena dei contatti con il titolare di un esercizio commerciale risultato positivo, il sindaco Gaetano Frate ha ritenuto opportuno adottare una stretta tramite l’ordinanza sindacale n.17 del 10 novembre.

Ecco le misure stringenti adottate dal sindaco fino al 3 dicembre 2020:

  • sospensione di ogni attività da parte dei pubblici esercizi di somministrare alimenti e bevande, bar e ristoranti, alle ore 18 di tutti i giorni della settimana;
  •  sospensione dell’attività degli esercizi commerciali di vicinato con vendita al dettaglio di generi alimentari e non alle ore 20.00 di tutti i giorni della settimana;
  • la chiusura totale di ogni tipo di attività ludico – sportiva, singola o di squadra, all’interno della palestra comunale, sia per quanto attiene all’attività agonistica che non agonistica, anche riguardo sport individuali praticati da soggetti dilettanti anche se inscritti a federazioni e/o organismi nazionali o internazionali;
  • temporanea chiusura delle chiese del territorio comunale, salvo la celebrazione di cerimonie funebri da tenersi in forma strettamente provata limitatamente ai partenti stretti;
  • chiusura al pubblico del cimitero comunale;
  •  chiusura di attività commerciali e professionali nel caso di presenza di soggetto ad essa appartenente risultato positivo al test Sars – CoV-2.

In merito alla chiusura delle chiese, ecco alcuni chiarimenti del parroco don Andrea Alfieri che ricorda le modalità con le quali si terranno le celebrazioni (La messa sarà trasmessa ogni sera in diretta streaming su questa pagina, su quella delle due parrocchie “Comunità ecclesiale Conca dei Marini”, sul mio profilo personale Facebook oltre che su YouTube e Twitch).

Ecco il post e il messaggio di speranza di don Andrea:

Comunicazione importante
Carissimi fedeli di Conca dei Marini,
con immensa tristezza nel cuore ma pur sempre in uno spirito di piena collaborazione con le autorità civili nella lotta al Coronavirus che in questo tempo è tornato ad imperversare le nostre terre, prendiamo atto dell’ordinanza sindacale n. 17 pubblicata questa mattina dall’amministrazione comunale, con la quale, fra le altre misure, viene disposta la temporanea chiusura delle chiese del territorio comunale fino a 3 dicembre 2020.
In qualità di pastore di entrambe le comunità parrocchiali del nostro comune invito ognuno di voi al rispetto delle norme che ci sono state indicate dalle autorità civili e al contempo a NON SCORAGGIARVI e a non PERDERE LA SPERANZA.
Viviamo questo ulteriore momento di pausa dalle celebrazioni in presenza come un’occasione e non come una punizione.
Da oggi torneremo a sentire la mancanza del poter vivere insieme la preghiera, di celebrare il sacrifico eucaristico come una necessità e non più come qualcosa di “scontato”.
Torniamo pertanto a sentire forte il nostro attaccamento alla fede che ci unisce all’unico Signore, Gesù Cristo.
Sarà dura non poter celebrare insieme la festa del patrocinio della Vergine del Carmelo.
A lei affidiamo questo strano, triste e difficile tempo chiedendo misericordia e coraggio.
Vi chiedo una preghiera anche per me, perché il Signore possa illuminare il mio cuore e la mia mente mentre mi trovo insieme con voi ad affrontare questa terribile tempesta.

Don Andrea

“Sotto la tua protezione
cerchiamo rifugio o Santa Madre di Dio.
Non disprezzare le suppliche
di noi che siamo nella prova
e liberaci da ogni pericolo,
o Vergine gloriosa e benedetta”.

Commenti

Translate »