Colli di Fontanelle, la crisi da Covid colpisce duramente i ristoranti

Più informazioni su

Penisola sorrentina. L’ultimo Dpcm, che ha obbligato tutti i bar e le attività ristoratrici a chiudere, ha letteralmente messo in ginocchio il settore che già ha sofferto molto nei mesi precedenti. Il lavoro di luglio e agosto non è bastato a compensare le perdite del primo lockdown. Ora, con il secondo lockdown e la zona rossa in Campania, le prospettive si fanno ancora più nere.

Uno dei simboli di questa crisi legata alla pandemia di Covid-19 è la chiusura di tutti i ristoranti dei Colli di Fontanelle, frazione di Sant’Agnello,  fra Piano di Sorrento e i Colli di Sant’Agata di Massa Lubrense, che insieme vanno a costituire un vero e proprio comprensorio enogastronomico. Tanti i locali del posto, come La Stelluccia, aperta solo venerdì e sabato sera per la pizza, La Rosa, Il Panorama, l’ex Camino, Mezza Luna, che ha sospeso momentaneamente anche per motivi Covid per fortuna risolti, sono tutti negativi, e gli auguriamo di riprendere al più presto, ovviamente col solo asporto e delivery è davvero difficile lavorare per tutti. A tutti va nostra solidarietà. Gli aiuti dallo Stato annunciati  non si vedono, ma le tasse da pagare si.

Dopo questo periodo di crisi nera probabilmente qualcuno non riaprirà proprio. Il nostro pensiero va alle famiglie dietro tali attività. L’augurio è la chiusura sia momentanea e che presto si possa tornare alla normalità.

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »