Cava de’ Tirreni: accesso alla villa comunale Falcone e Borsellino per giovani con disabilità

Cava de’ Tirreni. L’Osservatorio cittadino sulla condizione delle persone con disabilità di Cava de’ Tirreni comunica che – nell’ambito delle iniziative attivate per far fronte all’emergenza #Covid19, in relazione alla dichiarazione di zona rossa della regione Campania ed all’ordinanza sindacale di chiusura di parchi e giardini- d’intesa con il sindaco Vincenzo Servalli, l’assessore alle Politiche sociali Annetta Altobello ed alla Polizia Locale Antonella Garofalo, da domani sarà consentito l’accesso alla Villa Comunale Falcone e Borsellino in viale Crispi alle persone con disabilità ed accompagnatore.

L’ingresso, dall’entrata principale in piazza Abbro, è consentito dal lunedì al sabato compreso, dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle ore 15.00 alle ore 17.00 e sarà regolato dalla presenza di un vigile urbano.

Inoltre, come già accaduto nel periodo del lockdown, il presidente dell’Osservatorio Vincenzo Prisco informa che grazie alla disponibilità di don Gennaro Lo Schiavo, rettore del santuario, potranno svolgersi passeggiate alla Piccola Fatima in località Avvocatella, tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle ore 9.00 alle ore 17.00. L’accesso anche in questo caso è limitato alle persone con disabilità ed accompagnatore.

 

Commenti

Translate »