Cava de’ Tirreni, operazione containers zero: smantellato il campo della frazione di Pregiato

Cava de’ Tirreni. Il vicesindaco Nunzio Senatore, con un post sulla sua pagina Facebook, rende noto: “Dopo l’eliminazione dell’amianto, è iniziata la demolizione definitiva del più grande campo containers della città in via Luigi Ferrara, alla frazione Pregiato. Sono in corso, infatti, i lavori di eliminazione dei 34 prefabbricati e la completa bonifica dell’area, dove saranno realizzate le opere infrastrutturali al servizio del Palaeventi per un importo di 2 milioni 750 mila euro, finanziate con i fondi PIU Europa, e che prevedono una area parcheggio e di interscambio e una nuova viabilità che migliorerà la circolazione veicolare della frazione ed il collegamento con via Arte e Mestieri.

L’operazione containers zero va avanti e si avvicina sempre di più alla sua conclusione, dopo aver liberato dagli occupanti tutti i campi container cittadini, rimosso l’amianto, stiamo man mano risanando tutte le aree degradate e, per ognuna di esse, sono già pronti progetti di riqualificazione urbana”.

post senatore

Commenti

Translate »