Castellammare di Stabia, firmata l’ordinanza sindacale con nuove misure restrittive. Ecco quali

Castellammare di Stabia. Il sindaco Gaetano Cimmino ha firmato l’ordinanza n. 315 del 6 novembre 2020 che sarà esecutiva a partire da domenica 8 novembre e fino al 22 novembre (CLICCA QUI per leggere l’ordinanza). Nel contempo, saranno intensificati i controlli su tutto il territorio in particolare nei luoghi più frequentati e nei negozi. I trasgressori delle disposizioni anti-Covid nazionali, regionali e comunali attualmente vigenti saranno puniti con sanzioni comprese tra 400 euro e 3.000 euro.

Con la nuova ordinanza sindacale sarà vietato l’accesso al lungomare ed alla villa comunale dal lunedì al venerdì a partire dalle ore 18.00, mentre il divieto sarà valido dalle 8.30 di mattina il sabato e la domenica. Sono sospesi i mercati rionali, l’utilizzo delle giostre, le aree giochi e gli esercizi di distribuzione self service.

Dopo 10 giorni dall’entrata in vigore dell’ordinanza, nel caso in cui la curva dei contagi non scenda, il sindaco Gaetano Cimmino intende chiedere al Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca l’istituzione della zona rossa per l’intera città.

Commenti

Translate »