Capri, il sindaco potrà scegliere il suo staff

Capri, il sindaco potrà scegliere il suo staff. A Capri modifica per il regolamento sull’ordinamento di uffici e servizi comunali, il sindaco potrà avere anche un suo staff di collaboratori esterni.

La giunta comunale su proposta dello stesso sindaco di Capri, Marino Lembo, ha approvato modifiche al disciplinare che organizza uffici e servizi del municipio che ha sede nella piazzetta salotto del mondo. In particolare tra le decisioni prese quelle sulla modalità di selezione delle figure professionali da assumere con l’obiettivo di «conseguire una maggiore celerità e snellimento delle procedure». In questo senso nel dispositivo viene indicato che «il responsabile della procedura assunzionale possa, qualora lo ritenga opportuno, ricorrere all’assunzione mediante scorrimento di graduatorie di altri enti, o che, per la selezione dei medesimi profili professionali destinati a settori diversi, si proceda con un unico concorso sotto la responsabilità del segretario generale, con il supporto dell’ufficio personale». La “semplificazione” approvata è stata motivata anche con le disposizioni dovute all’emergenza sanitaria che, di fatto, hanno portato alla sospensione dei concorsi pubblici. «Le procedure di assunzione previste nel piano sono state rallentate – hanno spiegato durante la seduta di giunta comunale – e la situazione occupazionale si è ulteriormente aggravata». Possibilità di scorrimento di graduatorie concorsuali vigenti approvate da altri enti per l’assunzione di personale a tempo indeterminato e di demandare le procedure di assunzione dei dipendenti al segretario generale, dunque, per ridurre i tempi e accelerare l’iter. Nella delibera sottoscritta dalla giunta comunale di Capri, infine, anche l’approvazione della «possibilità dell’individuazione diretta da parte del sindaco dei collaboratori esterni da inserire nell’ufficio di staff».

Fonte Metropolis

Commenti

Translate »