Calcio, mister Gattuso ed Eljif Elmas in conferenza prepartita

Nella conferenza del prepartita Rijeka – Napoli, mister Gattuso ed Eljif Elmas hanno presentato il match che gli azzurri dovranno disputare questa sera alle 18:55.

Gattuso: “Aspettiamo Maradona braccia aperte. Lo aspettano tutti noi a Castel Volturno dove ha fatto la storia . Vogliamo abbracciarlo e parlare con lui. Ne ha passate tante e gli facciamo il nostro in bocca a lupo. Domani affrontiamo una squadra diversa da quella che ho affrontato tre anni fa e con cui ho perso. Una squadra che difende bene, che concede poco spazio. Noi dobbiamo giocare come sappiamo. Contro il Sassuolo non so che partita avete visto, li abbiamo fatti abbassare. Noi dobbiamo continuare a giocare il nostro calcio con qualche soluzione diversa. Siamo sulla strada giusta. Pensiamo alla partita di domani. Adesso sono contento per quello che stiamo facendo. Cambi? Saremo nella stessa direzione di quanto visto in Spagna”.

Rifinitura mancata allo stadio? Preferisco preparare le partite presso il centro sportivo. É una cosa che faccio da quando sono allenatore e non dipende dal Coronavirus. Non ho mai fatto rifiniture in nessun campo. Rijeka? Ho giocato con loro la prima partita con il Milan. Ricordo l’atmosfera alla stadio. Cosa temo? Noi temiamo tutte le squadre. Adesso giocare è difficile, partite semplici non esistono più. Dobbiamo portare rispetto ma sappiamo che partita ci aspetta. Troveremo pochissimo spazio. Da parte nostra c’è la consapevolezza che domani non sarà semplice ed avremo bisogno del vero Napoli. Insigne? Vediamo domani. Ha avuto un infortunio, si è ripreso. Gli si è ripresentato un problema giovedì. Vediamo domani se schierarlo dal 1′ o se a partita in corso. Tutti sono qui e domani decidiamo. Scommessa di mangiare una lumaca? Ne ha parlato Pirlo nel suo libro. C’era una lumaca a terra prima di una partita di Champions League contro il Manchester United. Mi dicevano tutti che non avevo il coraggio di mangiarla ed io, per fare gruppo, la mangiai. Ho fatto di peggio in carriera”.

Per Elmas un ritorno in campo dopo la positività al coronavirus: “Ho passato una decina di giorni di inattività. E’ servito un pochino di tempo per recuperare, ma ora sono pronto. Voglio mostrare tutte le mie qualità, poi l’ultima parola spetterà al mister”. In campo una vecchia conoscenza del calcio italiano come Ristovski, ex compagno di Elmas: “Ci siamo sentiti. Conosco molto bene il campionato croato. Lui è molto bravo. Gli auguro buona fortuna visto che sta rientrando da un infortunio”. Gattuso non ha detto niente di particolare né a me né ai miei compagni. Sul piano personale mi dice sempre che sono un ‘animale’, nel senso che non mi tiro mai indietro, sono un combattente. La verità è che il mister è un grande personaggio e una grande persona, mi piace come ci alleniamo con lui”

Commenti

Translate »