Bagni: ”Milan? Il Napoli è più sfrontato e se la gioca alla pari con tutti’’

Orgogliosi di ospitare per la collaborazione in redazione sportiva il nostro amico e collega

il direttore Vincenzo Vitiello che fa l’esordio con una intetessante intervista.

Intervista al mitico ex Salvatore Bagni.

Bagni: ”Milan? Il Napoli è più sfrontato e se la gioca alla pari con tutti’’
Salvatore Bagni, ex calciatore del Napoli, ha rilasciato un’intervista a Il ‘Mattino’ a poche ora dall’inizio della sfida del San Paolo tra la squadra azzurra ed il Milan. Un big match che riveste un significato importante per entrambe le compagini. I rossoneri vogliono continuare nel trend di risultati positivi per restare al vertice della classifica e gli uomini di Gattuso per ribadire che, nonostante la penalizzazione di un punto e la sconfitta a tavolino inflitta dalla Giustizia Sportiva per la nota vicenda Covid-19, sono intenzionati a dimostrare di essere una squadra competitiva ai massimi livelli.
“Napoli-Milan? Il Napoli è più sfrontato e se la gioca alla pari con tutti –asserisce Bagni ai microfoni del quotidiano napoletano- L’anno scorso ha capito che in quel momento la squadra doveva giocare molto bassa, mentre ora sono spregiudicati. Nessuno gioca con quattro attaccanti, ma Gattuso lo fa senza perdere equilibrio. Il Napoli non perde equilibrio grazie a due mosse, entrambe sul mercato. Demme a gennaio, perché serviva un regista, e Bakayoko in estate. Sono i due giocatori voluti da Gattuso perché funzionali al progetto. Bakayoko è stato l’uomo della svolta: se giochi a due in mezzo, devi avare fisicità. Fabian e Zielinski sono giocatori importanti per qualità, ma senza fisicità. Rino ha cercato uno che conosceva bene e che aveva quelle caratteristiche. Magari non ha la qualità, ma porta equilibrio”.

 

Commenti

Translate »