Quantcast

WhatsApp di nuovo a pagamento? Ecco per chi

Nelle ultime ore non si fa che parlare di un ritorno alla versione a pagamento di WhatsApp, il social di messaggistica istantanea più utilizzato di tutto il globo con miliardi di download. Eppure, il colosso acquisito da Zuckerberg, potrebbe tornare a pagamento come alcuni anni fa. Nessun allarme, gli utenti semplici potranno continuare a scambiarsi messaggi e contenuti multimediali gratuitamente.

La piattaforma a causa del Covid 19 sta subendo un profondo sviluppo e sarà in grado di far comunicare anche aziende e clienti. Sarà infatti possibile associare numeri ad esercizi commerciali. Ma il servizio non sarà gratuito. L’hanno confermato gli sviluppatori spiegando che le aziende che vogliono attivarlo dovranno pagarlo.

Anche in Italia i negozi potranno avere vere e proprie vetrine virtuali. All’interno della chat di un esercizio commerciale si potrà procedere allo shopping attraverso un catalogo dei prodotti o dei servizi a disposizione. Per ogni voce ci saranno la descrizione, il prezzo, un pulsante per aggiungere il prodotto al carrello. In pratica come se fosse un sito di e-commerce. Il costo non sarà sostenuto dagli utenti, ma dalle aziende. Presto dovrebbero essere noti i dettagli.

Commenti

Translate »