Vuoi lavorare al Comune di Roma? La carica dei 177mila bloccata dal virus!

Roma Capitale – A fine giugno, quando in tutto il Lazio si contavano meno di 20 contagi al giorno, il Campidoglio ha lanciato il “concorsone”, il primo dopo dieci anni per arruolare 1512 dipendenti tra vigili, travet dell’anagrafe, assistenti sociali, informatici e avvocati. L’obiettivo era far svolgere ai candidati la prova pre – selettiva tra i primi di ottobre e quelli di novembre. Oggi con i contagi decuplicati in tutta la regione, il calendario è stato stravolto e il concorsone sospeso per tutto il 2020. La prima prova, pandemia permettendo, si svolgerà probabilmente a febbraio 2021 con buona pace di tutti coloro che sognano il posto fisso, che stando alle domande pervenute sono 177mila, tanti quanto gli abitanti di città come Perugia o Reggio Calabria. Va da sé che garantire la prova in sicurezza a tutte queste persone non sarebbe stato possibile. Il concorso al Comune di Roma è gestito dal Formez, il centro di assistenza della pubblica amministrazione che fa capo a Palazzo Chigi. Sarà Formez a formalizzare le nuove date della prima prova ma è certo che non si svolgeranno nel 2020.
di Luigi De Rosa
(info http://riqualificazione.formez.it/content/roma-capitale-assunzione-n-1512-unita-personale-tempo-indeterminato-tre-bandi-concorso-11)

Commenti

Translate »