Vico Equense, durante i controlli sulle norme anticovid i Carabinieri segnalano diverse persone per possesso di droga

Più informazioni su

Nella serata di ieri i Carabinieri della compagnia di Sorrento erano impegnati in un’attività di controllo nel centro di Vico Equense, in particolare nelle zone maggiormente interessate dalla movida, per verificare il rispetto delle norme per il contenimento del contagio da Covid-19, così come scrive Cristina Adrian Botis in un articolo su ViviCentro.

Durante le verifiche le Forze dell’Ordine si sono accorte di uno strano movimento di giovani che andavano e venivano da un centro ricreativo. I Carabinieri hanno così deciso di entrare e di effettuare un controllo. Alla fine, insospettiti da uno strano comportamento di un avventore, lo hanno sottoposto a perquisizione rinvenendogli addosso una dose di cocaina. I militari hanno poi perquisito anche le abitazioni di altre persone presenti nel locale ritrovando, a casa di un 44enne del posto incensurato, 35 grammi di cocaina oltre ad una pistola semiautomatica calibro 7.65 marca Astra. L’arma verrà sottoposta ad accertamenti balistici per cercare di risalire alla provenienza e stabilire l’eventuale riconducibilità a fatti di sangue. Inoltre, durante le operazioni di controllo altre due persone sono state segnalate al Prefetto perché facevano uso personale di cocaina. E’ scattata anche la sanzione per un ragazzo che non indossava la mascherina di protezione individuale.

In tutte l’attività dei Carabinieri ha condotto alla identificazione di 85 persone delle quali 14 con precedenti penali, al controllo di 39 veicoli dei quali due sono stati posti sotto sequestro perché non avevano la copertura assicurativa. Fermate due persone perché trovati alla guida senza aver mai conseguito la patente ed una persona denunciata per guida in stato di ebbrezza. Sono state, inoltre, elevate 8 contravvenzioni al Codice della Strada per un importo totale di 3.000 euro.

Più informazioni su

Commenti

Translate »