Venezia, Mission Impossibile 7: stand by sul set con Tom Cruise per casi sospetti di covid

Più informazioni su

Le riprese di Mission Impossible 7 sono sospese da giovedì per un possibile caso di Covid-19 nella troupe americana che in questi giorni sta girando a Venezia. La notizia non è ancora ufficiale, ma ieri le 150 comparse sono state rimandate a casa fino a data da destinarsi.

Nemmeno oggi si gireranno le scene che negli scorsi giorni avevano attirato curiosi e fan per vedere la star di Hollywood saltare da una barca all’altra nei panni dell’agente Ethan Hunk. Cruise era arrivato lunedì a Venezia, dirigendosi direttamente all’Hotel Gritti. Martedì aveva fatto un sopralluogo in Campo San Giacomo dell’Orio conquistandosi subito la simpatia dei veneziani che aveva salutato con grandi sorrisi, lasciandosi fotografare e dicendosi contento di trovarsi nella città lagunare, come aveva promesso a febbraio. Mercoledì, primo giorno di riprese, l’attore e produttore del film di Christopher McQuarrie si era ritagliato del tempo per parlare con le comparse, ringraziandole e ricordando di tenere sempre le protezioni e il distanziamento sociale. Giovedì, quarto giorno a Venezia e secondo giorno di riprese, tutto è stato bloccato.

Più informazioni su

Commenti

Translate »