Sant’Agnello, WWF all’Oasi in città. Claudio D’Esposito: “Creiamo oasi nei cortili delle scuole” segui la diretta

Fino al 4 ottobre 2020, grazie al numero solidale 45585, si potrà contribuire a creare il maggior numero possibile di Aule Natura

Urban Nature è la festa della Natura in città attraverso la quale il Wwf vuole stimolare una nuova visione degli spazi urbani e restituire agli abitanti la biodiversità perduta dando valore alla Natura, anche nelle città, invitando amministratori, comunità, cittadini, imprese, università e scuole ad azioni virtuose che vadano in tale direzione.

claudio d'esposito wwf

Il WWF si occupa della tutela del pianeta e degli ecosistemi, sempre più indispensabili per la nostra vita – ha dichiarato il presidente Wwf Terre del Tirreno, Claudio D’Esposito. Il primo collegamento che si fa pensando al WWF sono gli animali, ma per far vivere gli animali bisogna tutelare il loro habitat, quindi è facile capire che anche noi siamo degli animali e per poter vivere in questo pianeta dobbiamo tutelare il nostro habitat.

Quest’Oasi in città è una ricostruzione su una superficie di cemento di un parcheggio interrato. E’ stata una scommessa vinta grazie al sindaco Sagristani, grazie ad un bravo giardiniere e grazie ai volontari. Oggi dobbiamo contribuire per aiutare il WWF a costruire 15 piccole oasi nelle scuole, dove sono sempre dotati di cortili, aule esterne di cemento e zone di ricreazione. Il Wwf costruirà le aulee di natura in 15 scuole dei capoluoghi.

Fino al 4 ottobre 2020, grazie al numero solidale 45585, si potrà contribuire a creare il maggior numero possibile di Aule Natura, allestendo negli spazi esterni delle scuole aree di supporto alla didattica in grado non solo di garantire la sicurezza degli alunni, attraverso un opportuno distanziamento interpersonale, ma di arricchire la didattica in un’aula letteralmente “fatta di natura”.

II volontari del Wwf Terre del Tirreno vi aspettano questa mattina di domenica 4 ottobre all’Oasi in città a Sant’Agnello, dalle 9:30 al tramonto: nel rispetto delle normative Covid – sarà possibile visitare il parco con visite guidate dagli esperti del Wwf, si pianteranno nuovi alberelli e si parlerà di specie autoctone e aliene.

urban nature

Commenti

Translate »