Salerno, commercianti protestano in piazza contro la nuova ordinanza di De Luca

Più informazioni su

Salerno. Questa mattina in piazza Amendola alcuni commercianti di Salerno, Napoli e Caserta hanno protestato con striscioni perché contrari alla nuova ordinanza del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che ha imposto la chiusura anticipata per bar e ristoranti. Ordinanza che ha spinto i titolari e gestori dei locali a scendere in piazza.

“L’Italia è una repubblica fondata sul lavoro, la Campania no?” Ed ancora: “Covid – 19… ma la notte no!”. Questo il contenuto di alcuni  striscioni come riporta Salerno notizie.

Tra le richieste dei commercianti l’annullamento della chiusura alle 23, l’annullamento del divieto di vendita per asporto dopo le 22, la richiesta di maggiori controlli in strada dove si individuano assembramenti e la richiesta di copertura degli spazi esterni concessi per il covid-19.

A farsi portavoce dei malumori della categoria, il segretario Armando Pistolese: «Il Covid non nasce né si diffonde nei bar o nei ristoranti. Basti vedere Salerno città: quanti sono i locali chiusi per via dell’epidemia? Uno o forse due. Viceversa i contagi crescono perché non si riescono a fare adeguati controlli per frenare comportamenti sbagliati», spiega.

Ecco perché l’associazione rivendica maggiori verifiche in strada e la possibilità di abbattere i paletti posti agli orari consentiti – bar chiusi alle 23 dal lunedì al giovedì e alle 24 il venerdì e il sabato fino al 20 ottobre, ultimo ingresso nei ristoranti per i clienti e gli utenti per l’asporto entro le 23 – ma anche di rivedere la precedente ordinanza emessa dal governatore, in base alla quale dopo le 22 è negata la vendita di alcolici, se non a chi è seduto al tavolino o al bancone.

Per i membri dell’associazione, «si tratta di regole inutili. I ragazzi continueranno, come hanno già fatto durante l’estate, ad acquistare alcolici nei supermercati o nei distributori automatici che continuano a restare aperti. Assembrandosi poi nelle piazze senza controlli».

Più informazioni su

Commenti

Translate »