Salernitano: è record di contagi. 45 positivi

È record di contagi nel salernitano. Sono 45 i tamponi positivi emersi ieri, di cui 15 a Scafati, 10 a Sarno, tre ad Angri e Pagani, due a Salerno e Camerota e uno a testa a Cava de’ Tirreni, Ogliastro, Roccapiemonte, Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Sant’Arsenio, Altavilla Silentina, Vibonati, Pontecagnano e San Valentino Torio. Al Ruggi, nel frattempo, tecnici all’opera per il collaudo del covid center. L’obiettivo è di attivarlo per il 15 ottobre prossimo. Lo riporta Il Mattino.

Continua la crescita dei nuovi contagi in provincia, che ieri ha fatto contare il numero più alto, dall’inizio dell’epidemia, di tamponi positivi emersi nell’arco delle 24 ore. Per avere un dato simile bisogna avvolgere il nastro al 28 marzo scorso (42 casi), quando nel salernitano si era in pieno picco. E il trend degli ultimi giorni è in linea, sostanzialmente, con quelli della seconda metà di marzo. Il timore, però, rispetto ad allora, è che questi numeri possano continuare a lievitare.

L’ondata di piena, allora, fu legata sostanzialmente alla fuga dell’8 marzo di tanti meridionali dal Nord, posto in isolamento, e il picco era previsto tra la fine di marzo e l’inizio di aprile. Lo scenario, oggi, sembra essere ancora molto incerto, anche perché alle porte c’è la temutissima ondata di ritorno autunnale, la stagione invernale e la commistione con la circolazione della normale influenza, che potrebbe mettere sotto stress il sistema sanitario. Oltre i 45 casi di ieri, la curva dei contagi mostra che negli ultimi sette giorni ben tre volte si è sfondata quota 30 positivi quotidiani (37 mercoledì, 30 sabato e 32 giovedì passato) e tre i 20 (20 martedì, 27 lunedì, 28 venerdì passato).

Commenti

Translate »