Positano, la denuncia di un cittadino: “Hanno sparato al nostro gatto”. No alla violenza sugli animali

Più informazioni su

Positano. Riportiamo la denuncia di un cittadino per un fatto molto spiacevole: “Il mio gatto è stato colpito da una pistola a piombini“. Ecco lo sfogo su Facebook.

Il 20 ottobre, nel primo pomeriggio, il nostro gatto, Gustavo, è stato colpito da un fucile/pistola a piombini a distanza molto ravvicinata. Il piombino in questione lo ha perforato da parte a parte danneggiando organi vitali quali milza e intestino, per un totale di dodici fori.

Le condizioni di Gustavo sono ovviamente gravi e non è ancora fuori pericolo.Non spenderemo parole di odio o di minaccia nei confronti di chi è capace di un gesto di una così gratuita ed efferata crudeltà, non serve parlare a chi non ha né cuore né coscienza e noi, in questo momento di sconforto preferiamo rivolgervi a voi per chiedervi, eventualmente sapeste darci qualche informazione sull’accaduto, di non esitare a farlo perché un gesto simile vogliamo venga punito e soprattutto che non si verifichi più.

Il nostro micio gira sempre e solo in “zona grado”, al massimo forse in zona “punta della croce” e i possidenti di fucili/pistole a piombini sono pochi e ben noti. Al momento la nostra priorità è la salute di Gustavo, ma certamente agiremo il prima possibile con una denuncia.

Fate attenzione ai vostri gatti.

Più informazioni su

Commenti

Translate »