Pompei: Gennaro Peluso vice campione del mondo al The best panettone of the world

Più informazioni su

Pompei. Gennaro Peluso vice campione del mondo al The best panettone of the world. Riportiamo l’articolo di Metropolis.

Soddisfazione nella nutrita famiglia della gastronomia pompeiana: un degno figlio del quel talentuoso territorio vesuviano (ci riferiamo al settore del cibo) è stato eletto, a giusto titolo, vice campione del mondo (dopo Pasquale Pesce di Avella) in “The best panettone on the world”. Concorso a cui hanno partecipato numerosi concorrenti blasonati del Giappone, Cina delle Americhe, Bulgaria, Spagna e Gran Bretagna. In tutto 300 concorrenti ma non c’è stato niente da fare: il panettone di Gennaro Peluso è risultato essere il più saporito e genuino di tutti nella sua preparazione artigianale-La giuria era composta da Roberto Lestani, Matteo Cutolo, Claudia Mosca e Enrico Casarano anche perché preparato con alimenti sani e genuini. Non a caso al talentuoso pasticciere di Pompei (padre di sei figli che collaborano, quasi tutti, nel suo atelier di pasticceria, che recentemente si è trasferita al civico 6 di via Lepanto a Pompei: la sede storica della pasticceria Romeo Peluso in cui Gennaro si è formato fin da bambino. Si è svolta a Roma il 25 ottobre 2020 la premiazione della seconda edizione del campionato mondiale che ha eletto “il miglior panettone al mondo”. La competizione organizzata della Federazione Internazionale di Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria è arrivata in un momento particolare come segno di speranza per il futuro di una categoria nobile e operosa, partecipando alla Formazione Professionale del Nostro Paese. Gennaro Peluso preparando il suo lievitato speciale della tradizione natalizia, che oramai si degusta in tutte le occasioni, col famoso lievito madre, ereditato dal nonno (mastro pastaio a Torre Annunziata) da cui ha ereditato nome e talento nel mestiere, che lui Pastry Chef di terza generazione (insieme alla sorella Monica) rinverdisce con numerosi riconoscimenti. “Dulcis in fundo” a Gennaro Peluso è arrivato anche il riconoscimento di Maestro d’eccellenza di pasticceria anno 2020, riconosciuto dal Ministero della Pubblica Istruzione. Ne deriva che ora tutti faranno la fila fuori al suo laboratorio di via Lepanto, più di prima per gustare le sue specialità di cornetti tradizionali e bicolori, brioche e graffe oltre alle torte speciali e i dolci tradizionali. Ora per Natale Gennaro Peluso già ha pensato ad una sorpresa speciale per Natale. Tenetevi pronti.

Più informazioni su

Commenti

Translate »