Piano di Sorrento, una cittadina: “Dignità per Via Lavinola (Casanocillo)”

Penisola Sorrentina. Una cittadina si sfoga sui social sulle condizioni di Via Lavinola a Piano di Sorrento. Riportiamo. “Andate a documentare le discariche di Casanocillo via Lavinola a Piano di Sorrento. Amianto, materiali edili.. spazzatura.. fogne non conformi..ecc..ecc.. un po di tutto.. li si trovano spesso volpi con le buste di spazzatura in bocca che trasportano nei rivi, spesso vengono investite dalle auto (una volta trovai anche un cinghiale morto) nonostante la strada è chiusa al traffico per pericolo frana e mai stata ufficialmente aperta da mezzo secolo ma comunque frequentata ogni giorno da migliaia di auto”.

“Ricordiamo l’anno scorso quando franò e rimase letteralmente interdetta, cosa creò a Scutari, Meta e penisola tutta! Poi, dopo fecereo i lavori, messo le reti grazie all’impegno e grande lavoro del Sindaco di Piano…ma non basta questo! La vogliamo aperta ufficialmente! Vedo di nuovo silenzio dopo le promesse della Regione. Una strada chiusa ufficialmente ma aperta fisicamente nel silenzio perché fa comodo a tutti… Vogliamo dignità per questa strada! Per le famiglie carottesi che ci abitano! Per le tante auto che la frequentano ogni giorno ovviamente non assicurate da eventuali incidenti perché strada “chiusa”, anzi, con il rischio di una causa penale… MA.. i cartelli sono occultati..!”

“Dignità significa riqualificazione, non più discariche che dai rivi vanno nel nostro mare blue, manutenzioni delle fogne, e pulizia dei fogliame che intasano i tombini, casuale per il quale quando piove le strade di Piano si allagano, illuminazione cioè non più frequentata nell’ “oscurità” e silenzio ed automaticamente il controllo delle forze dell’ordine. Telecamere. Ricordo che è l’Unica strada di emergenza alternativa alla statale Sorrentina (scutali) assieme a quella di Via Alberi (una strada finita nei progetti a metà, a Meta..)”

“Dignità per via Lavinola (Casanocillo) !!! Dignità per i nostri rivi e mari !!! Dignità per per il mare costiero e la natura di Piano di Sorrento e Arola. Dignità per questo punto del parco regionale dei Monti Lattari che potrebbe offrire un servizio ai nostri ospiti e turisti con un turismo esperienziale ed ecosostenibile con viste sorprendenti da vico alvano e monte comune a soli 30 minuti a piedi da via lavinola ed collegare magari l’esperienza trekking con quella del Monte Faito”.

Commenti

Translate »