Piano di Sorrento. Si scaldano i motori in vista delle elezioni comunali: i probabili candidati. Ruggiero in pole

Piano di Sorrento ( Napoli ) . Si scaldano i motori in vista delle elezioni comunali: i probabili candidati.

Si scaldano i motori per la campagna elettorale a Piano di Sorrento. Come sappiamo, infatti, a Piano di Sorrento le elezioni comunali sono previste per la primavera del prossimo anno.

Gli schieramenti saranno quelli dell’attuale primo cittadino Vincenzo Iaccarino contro l’ex sindaco Giovanni Ruggiero. Quasi certo, anche se il passaggio delle consegne di Ruggiero dovrà essere per Salvatore Cappiello. Pare che, infatti, il gruppo abbia indicato proprio Cappiello come candidato sindaco della precedente amministrazione.

Una scelta naturale visto che ha fatto per dieci anni è stato l’ombra di Giovanni Ruggiero. Ma ha perso il treno la volta scorsa e in questa le sue esitazioni non fanno che favorire Ruggiero, visto da tutti in Pole position, per alcuni, anche per la vittoria finale.

Perchè? Per le possibili aggregazioni della stessa Giunta di Iaccarino, che alla fine era la stessa di Ruggiero.

Non dimentichiamoci che Iaccarino è stato con Ruggiero in Giunta.

Al momento, Giovanni Ruggiero non si sbilancia, ma si prepara il terreno.  Ha sempre messo le mani avanti, ora alla guida del Liceo Marone, ma  è evidente il suo muoversi. Nella sua lista potrebbe passare qualcuno degli assessori di Vincenzo Iaccarino, salvo Pasquale D’Aniello, ma anche degli ex come Costantino .

Al momento nessuno ha giurato fedeltà a Iaccarino ( ma nemmeno a Ruggiero, ndr).

Intanto, sembra prepararsi un terzo polo, con la possibile alleanza tra Movimento 5 Stelle e PD, quindi tra Salvatore Mare ed Antonio D’Aniello.

Si profilerebbe  un quarto gruppo, che potrebbe fare un’unica lista con il terzo polo o fare una sola lista.

Staremo a vedere cosa succede.

Commenti

Translate »