Penisola sorrentina, boom di contagi tra i banchi: ecco il bollettino dalle scuole

Al via i protocolli di contact tracing e sanificazione negli istituti dell’intera costa di Sorrento, riportiamo quello che TuttoSanità definisce “bollettino di guerra”.

Si parte dall’Istituto comprensivo Buonocore Fienga di Meta, dove il sindaco Giusppe Tito ha prontamente o tre bambini di uno stesso nucleo familiare. Intanto sempre a Meta, nella sede distaccata del Liceo Marone chiuso per positività di una bidella, un altro caso positivo, questa volta tra gli alunni del primo anno della sede distaccata. Tamponi a tappeto per insegnanti e compagni di classe. Il liceo continua a praticare didattica da remoto, decisione responsabile e coraggiosa della dirigente scolastica Immacolata Arpino.

A Piano di Sorrento, una mamma con i suoi piccoli di quattro e sei anni – scrive il sindaco Vincenzo Iaccarino sono positivi al tampone. – I bambini che frequentano la scuola primaria Maresca ed il plesso dell’Infanzia “Alice” verranno sottoposti insieme agli altri piccoli ed ai docenti a tamponi naso-faringei. “Per questi casi – ho convocato anche gli altri sindaci della penisola- conclude il sindaco Iaccarino – per questa sera per valutare il da farsi”.

A Sant’Agnello, ieri pomeriggio il sindaco Piergiorgio Sagristani nel comunicare altri 4 casi positivi, tra i quali un alunno dell’Istituto Gemelli, oltre a parlare di sanificazione dell’edifico, tampone a tutti gli insegnanti ed alunni della classe, prospettava l’ipotesi di didattica da remoto. Sempre a Sant’Agnello, ai Colli di Fontanelle, nell’Istituto distaccato del Polispecialistico San Paolo di Sorrento, viene segnalato un positivo fra i ragazzi. Stesso protocollo sanitario con tampone per compagni di classe ed insegnanti con sanificazione dei locali prevista per lunedì prossimo.

A Sorrento, al Liceo Artistico Musicale “F. Grandi”, una ragazza del quarto anno, è risultata positiva al tampone. Immediatamente è scattato il protocollo di sicurezza, classe in quarantena, tampone per tutti coloro che sono stati a contatto con la ragazza e sanificazione dell’intero edificio prevista per lunedì prossimo.

“Malgrado tutte le misure di sicurezza previste nel nostro Istituto (ingressi separati, controlli sui ragazzi a gruppo, distanziamento di sicurezza), ha spiegato la dirigente Daniela Denaro – dobbiamo registrare un caso di positività fra i nostri ragazzi. Purtroppo alle notevoli misure di sicurezza messe in essere nel nostro Liceo non corrispondono altrettante precauzioni nei trasporti. La nostra è un’utenza che per raggiungere la scuola è costretta ad usare mezzi pubblici -soprattutto la Circum – dove il numero considerevole dei viaggiatori e la mancanza di adeguate misure di prevenzione non assicura “tranquillità” ai nostri ragazzi provenienti da comuni viciniori”.

Commenti

Translate »