Ottobre è tempo di castagnaccio, la ricetta pugliese con il cacao amaro

Più informazioni su

Ottobre è tempo di castagne. Il frutto simbolo dell’autunno, da sgranocchiare accanto al camino acceso, può essere un valido alleato in cucina. Sono tante le ricette che si possono preparare con questo ingrediente in grado di dare un tocco magico e particolare ad ogni creazione, che sia dolce o salata. Ogni volta che si parla del “pane dei poveri” non si può fare a meno di pensare al castagnaccio, un dolce della tradizione popolare toscana con pinolo e rosmarino che è “famoso” anche in Puglia. Come ogni dolce di successo ogni regione  arricchisce la ricetta base del castagnaccio con ingredienti tipici locali, legati al luogo.

La ricetta del castagnaccio pugliese

Pur avendo il nome in comune, la ricetta del castagnaccio pugliese ha come protagonista il cacao amaro tanto che, una volta fortato, può essere “confuso” con una golosa torta al cioccolato. Una volta assaggiato i dubbi svaniscono subito per quel suo gusto inconfodibile, amato anche dai bambini.

Ingredienti e sostituzioni

  • 150 gr di farina di castagne + 100 gr di farina 00 (si può anche usare solo la farina di castagne)

  • 150 gr di zucchero di canna

  • 2 uova

  • 25 gr di cacao amaro

  • 300 ml di latte (va bene anche di mandorla)

  • 50 ml di olio d’oliva

  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci (o bicarbonato con un agente lievitante come l’aceto)

  • 1 bustina di vanillina o 1 bacca di vaniglia

  • zucchero a velo

  • buccia di 1 limone grattugiata.

Procedimento

In una ciotola capiente, sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere la vanillina o la bacca di vaniglia e la buccia del limone grattugiata. Setacciare insieme le farine, il lievito in polvere e il cacao, questa operazione serve ad evitare che si formino grumi. Aggiungere gli ingredienti setacciati al composto e impastate versando il latte. Aggiungete a filo l’olio sempre continuando ad impastare.

Accendete il forno a 180° per 10 minuti. Imburrate e infarinate uno stampo e versate dentro il composto. Infornate a 180° e lasciate cuocere per 35-40 minuti.

Estraete il dolce dal forno e una volta rareddato spolverizzate con zucchero a velo. Tagliate a quadrati il castagnaccio e servite. Il castagnaccio è un dolce autunnale soffice e goloso, ma non eccessivamente dolce, per questo può essere accompagnato da miele o panna montata. Si possono aggiungere all’impasto anche i fichi secchi.

Curiosità

In altre regioni italiane il castagnaccio si arricchisce di altri ingredienti come uvetta e pinoli, le mandorle tritate, le bucce d’arancia candite.

Fonte: Leccenews

Più informazioni su

Commenti

Translate »