Oggi è la giornata della lotta ai tumori del seno. Ecco le iniziative

Più informazioni su

Oggi è la giornata della lotta ai tumori del seno. Ecco le iniziative

Quest’anno le campagne di prevenzione contro il tumore al seno sono più importante degli altri anni. Ora è il momento di recuperare screening e controlli rinviati a causa della pandemia. Le risorse ci sono”. Così il ministro della Salute Roberto Speranza alla conferenza stampa di presentazione della “LILT for Women – Campagna Nastro Rosa 2020” per la diffusione della cultura della prevenzione e della lotta al carcinoma mammario. La campagna di quest’anno, introdotta dal Prof. Francesco Schittulli, Presidente LILT Nazionale, sfrutta l’iconografia della sveglia che segna l’ora per ricordare l’appuntamento con la visita senologica e ha come testimonial la giovane giornalista RAI Benedetta Rinaldi, già vicina alla LILT in qualità di coordinatrice nazionale della Consulta Femminile LILT. Grazie alla Campagna Nastro Rosa, per tutto il mese di ottobre, sarà possibile sottoporsi a visite senologiche gratuite presso le associazioni provinciali LILT e i circa 400 ambulatori attivi sul territorio nazionale, dove si daranno anche consigli, trovare materiali informativi e l’opuscolo dedicato, nonché partecipare alle molte iniziative che ogni LILT Provinciale sta preparando. Per farlo è necessario prenotarsi al numero verde SOS LILT 800 998877, dove si possono anche ottenere informazioni e indicazioni riguardo le proprie necessità. Secondo i dati della Lilt, i tumori mammari rappresentano il 30% della totalità di tumori maligni diagnosticati alle donne. Nel 2019 i nuovi casi di carcinomi della mammella stimati in Italia sono stati 53.200. La sopravvivenza a 5 anni delle donne con tumore alla mammella è pari all’87%. Un “manuale per le istruzioni” sia per le donne che desiderano prendersi cura della propria salute, sia per chi ha il privilegio di poter “implementare” la prevenzione. Questo il senso del testo «Economia della prevenzione – etica, epidemiologia, psicosociologia e medicina dei tumori del seno» edito da Cacucci a cura del professore Giuseppe D’Aiuto chirurgo oncologo e presidente dell’Alts l’Associazione nazionale per la lotta ai tumori del seno. Il testo è stato presentato nella Chiesa Trinità dei Pellegrini in via Portamedina. Con l’autore sono intervenuti Adriana Bonifacino, Luigi Califano, Marco Musella e Luigi Riello, saluti di Vincenzo Galgano e don Tonino Palmese, ha moderato il caporedattore del Mattino Antonello Velardi. Il pomeriggio di dibattito è stata l’occasione da parte di Giuseppe D’Aiuto e Vincenzo Quagliariello per presentare il progetto Nunù che prevede all’Alts in corso Umberto a Napoli, uno sportello per informazioni sulla nutrizione per prevenire i tumori del seno. Inoltre il professore ospite al Tgr 3 Campania ha tracciato un bilancio nella lotta al tumore del seno. Ecco le sue parole: In Campania c’è un elevato tasso di mortalità a causa del tumore al seno. Le donne dovrebbero fare più prevenzione . Noi dell’organizzazione nella lotta al cancro al seno abbiamo programmato visite specialistiche allo scopo di prevenire questo grave male. Abbiamo messo a disposizione i migliori specialisti e le migliori strumentazioni  , mammografia ed ecografia  del seno, per abbassare tale tasso di mortalità. Invitiamo tutte le donne a fare prevenzione. ”

Più informazioni su

Commenti

Translate »