Napoli, l’idea di un museo per Caruso. Paolo Esposito lo ha già fatto a Sorrento con il suo ristorante

L’idea di un creare un museo per Caruso è riportata oggi sul Corriere. Ad agosto cade il centenario della morte di Enrico Caruso, che è molto amato negli Stati Uniti. A tal proposito si è pensato di dare vita al progetto “Casa per Caruso” a Napoli, ovvero una fondazione che nasce con l’obiettivo di far rientrare in Italia i cimeli dell’artista.

Tra i preziosi cimeli, potrebbero rientrare quelli custoditi dal grande Paolo Esposito, che con il suo museo-ristorante a Sorrento può essere definito un antesignano in questo senso. La ragione del grande successo del Ristorante Museo Caruso, fin da quando è stato aperto da Paolo Esposito nel 1987, oltre all’eccellente cucina, sta proprio nella sua impostazione: un vero e proprio museo, che vede la combinazione di cucina e musica, di cultura gastronomica e cultura lirica.

 

Commenti

Translate »