Massa Lubrense, il sindaco Lorenzo Balducelli: “Sono seriamente preoccupato sulla diffusione del virus. I numeri sono allarmanti”

Massa Lubrense. Il sindaco Lorenzo Balducelli, con un post sulla sua pagina Facebook, comunica: “Cari concittadini, come anticipato stamattina, sono seriamente preoccupato sulla diffusione del virus a Massa Lubrense, nell’intero comprensorio peninsulare ma anche a livello regionale. I numeri sono allarmanti. Ieri sera abbiamo avuto riunione con i sindaci della Penisola Sorrentina e ci siamo confrontati sulla situazione che è critica. Non potendo contattare al momento il direttore generale dell’ASL Napoli 3 SUD, Gennaro Sosto, abbiamo dato mandato al sindaco di Sant’Agnello Piergiorgio Sagristani di farlo. In tarda serata si sono sentiti e sono state illustrate ai vertici sanitari tutte le nostre preoccupazioni.

Purtroppo sul piano della tracciatura dei contatti dei positivi e sull’esecuzione di tamponi siamo in una situazione critica. I numeri sono al di sopra delle capacità del sistema. Ci sono ritardi notevoli anche nell’esito dei tamponi, cosa che abbiamo già in passato segnalato. Per quanto riguarda i posti letto ed il sistema sanitario abbiamo una situazione diversificata. I posti in terapia intensiva sono disponibili. C’è invece una forte mancanza di posti di degenza in terapia sub-intensiva e di degenza con malati che hanno bisogno di ossigeno e di monitoraggio e osservazione medica. Su questo piano la Direzione Generale dell’ASL Napoli 3 SUD ha disposto la trasformazione dell’intero ospedale di Nola a COVID – Hospital dopo che Boscotrecase e Torre sono ormai alla saturazione. A questo si aggiunge il tema della crisi economica ed anche su questo ci siamo confrontati con gli altri sindaci ed abbiamo deciso di fare squadra per impegnarci a rispondere con le capacità e le possibilità di piccoli enti locali alle esigenze delle persone e delle categorie più colpite.

Questa la situazione nuda e cruda. Credo che un sindaco non debba essere rassicurante per forza, nascondendo o edulcorando la realtà. Credo sia un dovere morale da parte mia informarvi sulla realtà senza esagerare e senza minimizzare, dicendo le cose come stanno. In quest’ora così difficile per tutti, vi chiedo dal profondo del cuore di limitare al minimo i contatti, usare tutte le precauzioni che ormai conosciamo, rispettare le regole per la prevenzione del contagio, limitare all’indispensabile le nostre uscite ed i nostri incontri. Il momento, purtroppo, impone questo. La Polizia Municipale sta effettuando controlli sia sulla chiusura e gli orari delle attività imposti dalla normativa nazionale e regionale sia sull’uso delle mascherine e contro gli assembramenti. A tutti noi, ed a me per primo, il dovere morale di fare tutto il possibile con grande scrupolo per salvaguardare la salute nostra, dei nostri cari e dei nostri concittadini”.

post balducelli

Commenti

Translate »