Maiori. Nuove misure per contenere il Covid, con ordinanza 85 chiuso anche il Comune e fermi i lavori. Il lockdown di Capone in diretta segui la diretta

Maiori. Nuove misure per contenere il Covid, con ordinanza 85 chiuso anche il Comune e fermi i lavori. Il lockdown di Capone in diretta. La Cittadina della Costiera amalfitana sta in trincea contro il coronavirus covid-19 il sindaco Antonio Capone emana una nuova ordinanza dopo gli ulteriori contagiati da questa terribile pandemia che in questa seconda ondata ha colpito anche la Costa d’ Amalfi
ORDINANZA N. 85 del 25.10.2020
OGGETTO: ADOZIONE Dl ULTERIORI MISURE PREVENTIVE E PRECAUZIONALI PER IL CONTENIMENTO E IL CONTRASTO DEL DIFFONDERSI DEL VIRUS COVID-19.
Con decorrenza dal 26 ottobre 2020 e fino a nuova disposizione, sulla base del numero dei nuovi contagi rilevati ed al fine di evitare il propagarsi dell’epidemia, in via precauzionale l’adozione delle seguenti misure di contenimento atte a mitigare il pericolo della diffusione del virus Covid 19:
– la chiusura degli uffici comunali, del cimitero comunale, dei plessi scolastici e del parco giochi comunale per l’effettuazione di interventi di sanificazione ambientale e/o altri interventi necessari a garantire efficaci misure di contenimento del contagio;
– la chiusura delle chiese insistenti sul territorio comunale, al fine di evitare occasioni di incontro anche nel rispetto delle prescrizioni del distanziamento sociale, salvo per la celebrazione delle cerimonie funebri in forme privata limitatamente ai parenti stretti;
– la sospensione di tutte le lavorazioni relative agli interventi di ristrutturazione di carattere pubblico e privato sul territorio comunale, salvo gli interventi di rifacimento del plesso scolastico di Via Capitolo, attesa l’interruzione delle attività didattiche conseguenti alla chiusura del plesso e con garanzia di tutte le attività di manutenzione ordinaria e/o di emergenza sull’intero territorio comunale;
– l’implementazione degli interventi di sanificazione negli spazi indivisi dei condomini insistenti sul territorio comunale nonché in altre aree a fruizione comune ovvero nelle ascensori e/ o montacarichi con obbligo in capo agli amministratori degli stessi ovvero di chi ne è responsabile di effettuarli nell’ipotesi di rilevazione di casi di positività tra i condomini degli stabili interessati;
– l’obbligo per i medici di medicina generale di comunicare al Sindaco, quale Autorità Sanitaria Locale, i nominativi di coloro che risiedono e/o domiciliano anche temporaneamente sul territorio comunale, qualora presentino sintomi da Covid 19, per i quali sia stato richiesto l’esame del tampone;
– l’obbligo per i cittadini residenti o che vi dimorino anche temporaneamente di comunicare al Sindaco, quale Autorità Sanitaria Locale e al medico di medicina generale:
• l’insorgere dei seguenti sintomi: febbre oltre i 37,5 gradi centigradi, mal di gola, tosse secca, raffreddore, dolore alle ossa, alterazione del gusto e dell’olfatto e difficoltà respiratorie;
• l’eventuale contatto con persone accertate positive al COVID-19, al fine di sottoporsi alle verifiche necessarie.
Il Sindaco
Antonio Capone

Commenti

Translate »