Le origini di Halloween: ecco perché si festeggia

Più informazioni su

Le origini di Halloween: ecco perché si festeggia. Quella di Halloween è una ricorrenza di origine celtica, Samhain, che coincide col il capodanno celtico e significa approssimativamente “fine dell’estate”. Era l’occasione in cui si mettevano da parte le provviste per superare il freddo inverno nordico. I Celti credevano che in questo periodo la parete che divide il regno dei morti da quello dei vivi si assottigliasse e che i due mondi potessero entrare in comunicazione. Per questo motivo la festa di Samhain era anche un momento per onorare i morti. Dall’Irlanda, la tradizione è stata poi portata negli Stati Uniti dagli emigranti, che, spinti dalla terribile carestia dell’800, si trasferirono a migliaia nella nuova terra. Per quest, nel XX secolo ha assunto negli Stati Uniti le forme spiccatamente macabre e commerciali con cui è divenuta nota. L’usanza, molto influenzata dalle nuove tradizioni statunitensi, si è poi diffusa in molti Paesi del mondo e le sue manifestazioni sono molto varie.

La parola Halloween rappresenta una variante scozzese, dal nome completo All Hallows’ Eve che tradotto significa “Notte di tutti gli spiriti sacri”, cioè la vigilia di Ognissanti (in inglese arcaico “All Hallows’ Day”, moderno All Saints’ Day). Secondo Renato Cortesi l’origine andrebbe ricercata nel racconto del personaggio di Jack O’ Lantern che fu condannato dal diavolo a vagare per il mondo, di notte, alla sola luce della zucca “scavata” contenente una candela. Poiché il termine inglese per scavare è “to hollow” (e quindi l’atto di scavare è “hollowing”) da ciò deriverebbe il nome Halloween.

La storia di Halloween risale, dunque, a tempi remoti.

È solo negli ultimi anni del secolo che la festività di Halloween ha assunto carattere consumistico, con un oscuramento progressivo dei significati originari. Festeggiamenti che durano interi weekend sono ormai tipici in tutti gli Stati di influenza anglofona. Così in USA, Irlanda, Australia e Regno Unito, Halloween viene festeggiato come una “festa del costume”, dove party in maschera e festeggiamenti tematici superano il tipico valore tradizionale del “dolcetto o scherzetto”, per dar vita a una nuova tradizione di divertimento, caratteristica di una gioventù cresciuta.

 

Più informazioni su

Commenti

Translate »