Lavoratori stagionali del turismo, finalmente una boccata di ossigeno anche dall’Ente Bilaterale.

Un piccolo contributo di 250 euro per il lavoratori lavoratori stagionali con un contratto di almeno 2 mesi nella stagione dell’anno 2019 e per i lavoratori a tempo indeterminato con un contratto non inferiore ai 12 mesi che si siano trovati nelle condizioni di cassa integrazione.

Sorrento – Dopo lotte estenuanti, da parte dei lavoratori stagionali del turismo,in particolar modo in penisola sorrentina che hanno visto costantemente sulle barricate Rosario Fiorentino del Sindacato CUB, qualcosa sembra iniziare a muoversi in tal senso. Il primo passo sembra averlo fatto proprio quell’ Ente Bilaterale del Turismo Campania, più volte ,insieme a Federlaberghi, oggetto di attacco da parte di Fiorentino che ne evidenziava l’assoluta inerzia di fronte alla drammatica situazione in cui si sono venuti a trovare tanti lavoratori del comparto turismo. E’ di questi giorni il comunicato da parte dell’Ente che dispone al momento un bonus di euro 250 sia per i lavoratori stagionali del turismo, con contratto di almeno due mesi nel 2019,che per il lavoratori a tempo indeterminato che, negli ultimi mesi, si siano trovati nelle condizioni di cassa integrazione. di seguito quanto indicato dall’Ente Bilaterale.
Bonus da 250,00 euroSoggetto beneficiari
Lavoratori a tempo indeterminato con un contratto non inferiore ai 12 mesi che si siano trovati nelle condizioni di cassa integrazione . Guadagni in deroga (CIGD) dal 01/03/2020 al 31/08/2020 e in fondo di integrazione salariale (FIS) a causa del Covid 19.
I lavoratori devono lavorare presso aziende non multilocalizzate della Regione Campania,alberghi e strutture ricettive , pubblici esercizi , agenzie di viaggio,, ariaaperta e stabilimenti balneari situati nei territori di Napoli e Provincia, Avellino, Benevento,e Caserta in regola con il ersamento delle quogte contributive all’EBCT da almeno 6 mesi. Documenti da allegare alle domande: copia delle ultime 6 buste paga attestanti la trattenuta della quota EBTC e di cui una almeno attestante la fruizione dell’ammortizzatore sociale.
Lavoratori stagionali con un contratto di almeno 2 mesi nella stagione dell’anno 2019, presso aziende non multilocalizzate: alberghi e strutture ricettve, pubbliciesercizi, agenzie di viaggio,aria aperta e stabilimenti balneari situati nei territori di Napoli e provincia, avellino, Benevento e Caserta, in regola con il versamento delle quote contributive all’EBCT da almeno 6 mesi. Documenti da allegare alle domande: copia delle ultime 2 buste paga anno 2019 attestanti la trattenutadella quota EBCT.
In attesa di più sostanziosi contributi, senz’altro un piccolo aiuto che potrebbe contribuire in minima parte a sollevare una situzione che già da adesso, si presenta molto tragica per tante famiglie di lavoratori, vincolate al comparto del turismo. – 16 ottobre 2020 – salvatorecaccaviello.
Fonte: Ente Bilaterale Campania Turismo

Modulo-SOS-sociale-STAGIONALI-1-2

Commenti

Translate »