Il pensiero di Marcello Aversa per Pina foto

Più informazioni su

Sant’Agnello / Sorrento Il pensiero di Marcello Aversa
Cara Pina,
sei stata, sei e sarai un esempio per tutti noi.
Dio ci dice che per essere degni di seguirlo, una sola cosa dobbiamo fare più di tutte: amare, amare persino coloro che con noi non sono stati troppo clementi.
E tu, cara amica, lo hai sempre fatto.
Lo hai fatto anche nei momenti più bui, quando si è tentati di dire perché a me è non ad un altro, dimostrando il tuo innato altruismo.
Il mostro, in queste ultime settimane, ti mordeva sempre più forte, mettendo in campo tutta la sua cattiveria, e tu invece di lamentarti, ti informarvi se chi era venuto a trovarti stesse ricevendo le giuste attenzioni.
“Cenate qui” dicesti poche sere fa, “fate compagnia a Giovanni”.
Ecco la bellezza e la semplicità del tuo pensiero sempre rivolto agli altri.
Sono… anzi, siamo sicuri che sarà direttamente Lui ad occuparsi del tuo ultimo viaggio, quello verso “Casa”. Ti farà viaggiare in prima classe con tutti i confort e con una guida d’eccezzione: la tua cara mamma.
Una sola cosa ti chiediamo, quando sarai davanti al Signore, digli di perdonaci, spiegagli che se siamo arrabbiati con Lui è perché non riusciamo ancora a capire, la nostra fede è ancora troppo debole, invoca per noi una scintilla che possa riaccendere quella che in questo momento sembra affievolirsi sempre più: la speranza.
Per il momento l’unica cosa che possiamo fare per alleviare il nostro dolore è incollare le parole di Pietro nella nostra mente, sperando che la colla tenga bene: “Signore da chi andremo, Tu solo ha parole di vita… di vita eterna”.
Ciao cara Pina, ti vogliamo un mondo di bene, non dimenticarti mai di noi.
Tanti usano dire:”La terra ti sia lieve”, ma tu, cara amica, dalla terra non sarai nemmeno sfiorata… tu sei già OLTRE ..

Più informazioni su

Commenti

Translate »