Furore: una donna invalida e suo figlio attendono tampone da 10 giorni. L’Asl li ha abbandonati

Furore (Costiera amalfitana). Ci giunge voce di un eposodio spiacevole: una signora invalida di 48 anni e suo figlio, affetto da autismo, sono in attesa di tampone da 10 giorni dopo che la donna è entrata in contatto con un positivo. Pur avendo subito denunciato il fatto all’Asl, questo tarda ad intervenire costringendo la coppia all’isolamento.

“E’ grave che venga abbandonata questa donna”, ha commentato a Positanonews Antonella Marchese dell’opposizione che precisaE’ una situazione grave ed intollerabile , è auspico che chi di dovere intervenga quanto prima”.

 

 

Commenti

Translate »