Ecco “Cloudbreak”, il colosso da 120 milioni tra le acque della costa d’Amalfi

In costiera amalfitana giganteggia Cloudbreak, il mostruoso yacht con tanto di elicottero, attualmente tra le acque di Conca dei Marini e Amalfi.

Uno yacht di 75,28 m, Cloudbreak è stato progettato per l’esplorazione estrema. Costruita su misura per un armatore con la passione per gli spazi aperti, prende il nome da una leggendaria barriera corallina per il surf nel Pacifico meridionale. Costruito dal cantiere navale tedesco Abeking & Rasmussen nel 2016, Cloudbreak è stato gestito da SuperYachtsMonaco dalla costruzione al noleggio.

Con 6 sontuose cabine, Cloudbreak può accogliere fino a 12 ospiti durante la notte. Sul ponte principale, la splendida master suite ha un aspetto fresco e moderno e una gamma completa di servizi di lusso. Due ampie terrazze offrono viste panoramiche, una delle quali offre un divano letto all’aperto che consente agli ospiti di dormire sotto le stelle durante la crociera. Ci sono cinque cabine ospiti situate sul ponte inferiore che danno accesso diretto al magnifico beach club tramite un corridoio appositamente progettato.

Commenti

Translate »