Cristiano Ronaldo indagato? Si riapre il caso Kathryn Mayorga e le accuse di stupro

La Mayorga si sottoporrà al test di capacità mentale

Più informazioni su

Torna in auge Cristiano Ronaldo e le accuse di stupro nei confronti di Kathryn Mayorga. Il caso potrebbe riaprirsi verso scenari clamorosi per l’attaccante portoghese in forze alla Juventus. Secondo l’emittente spagnola Deportes Cuatro, un esame potrebbe portare a nuove indagini: i legali della donna infatti sostengono che la loro assistita, che aveva sottoscritto un accordo per ritirare le accuse in cambio di 300mila euro dal calciatore, non sarebbe stata in condizioni di sanità mentale al momento di firmare l’intesa. Per dimostrare ciò, gli avvocati hanno predisposto un test di capacità mentale per Kathryn, con il quale avrà la possibilità di dimostrare che non conosceva tutti i termini di contratto e le relative conseguenze di quell’accordo del 2010.

La Mayorga, ricordiamo, aveva accusato il campione portoghese di averla violentata nel 2009 in una stanza d’albergo a Las Vegas. La ragazza sostiene di avere lavorato nella discoteca dell’albergo e ricevette l’asso bianconero nell’area Vip. Lui l’avrebbe invitata nella vasca idromassaggio installata sul balcone della sua camera, nelle prime ore del mattino, dove poi si sarebbe consumato il rapporto sessuale.

Più informazioni su

Commenti

Translate »